Calendario:
Altritasti
Data:
Mar 17 Apr 2018 17:30 - 23:00

Descrizione

Martedì 17 aprile, nuovo appuntamento con la rassegna "Fuori dagli sche(r)mi. L'immagine di sé e degli altri nel cinema" proposta dal cinecricolo Vertigo; alle ore 17.30 e 21.15 proiezione di "Fortunata" di Sergio Castelitto, con Jasmine Trinca, Stefano Accorsi, Alessandro Borghi, Hanna Schygulla, Edoardo Pesce.
Ingresso € 5.00 (€ 3.50 soci Vertigo).

UN ROMANZO POPOLARE DALLA VITALITÀ DISPERATA
Fortunata è una donna sulla trentina che sta crescendo da sola la figlia Barbara di otto anni in un quartiere degradato di Roma, coltivando il sogno di aprire un suo negozio di parrucchiera. Franco, il marito allontanato da casa, da cui Fortunata non è ancora separata legalmente, la tormenta con visite inattese e insulti gratuiti. Chicano, il suo migliore amico, è un tossico con una madre straniera colpita dall'Alzheimer. L'incontro con uno psicoterapeuta infantile, Patrizio, cui è stato affidato dai servizi sociali il sostegno psicologico a Barbara, si presenterà a Fortunata come l'opportunità di cambiare la propria vita…

Una regia fisica, muscolare, irrequieta, affamata di vita, trafelata come la sua protagonista, che va di fretta anche se non sa dove andare. Una regia bulimica, aggressiva, gioiosa e indisciplinata come Fortunata, affannata a raccogliere da ogni stanza i pezzi che servono a comporre quel puzzle domestico utile a dare alla propria figlia un senso di completezza che manca visibilmente nella sua quotidianità. Come già in Non ti muovere, Sergio Castellitto mostra una profonda empatia con l’universo femminile, ovvero con le reali difficoltà di essere donna e madre oggi, e con l'esigenza di emancipazione che è, prima di tutto, anelito di libertà ed esigenza di rispetto.  Ad aiutarlo, in Fortunata (scritto da Margaret Mazzantini, sua moglie) ci sono le interpretazioni eccezionali della piccola Nicole Centanni (nei panni di Barbara) e soprattutto di Jasmine Trinca (nel ruolo della protagonista, per il quale ha vinto il premio come migliore attrice al Certain Regard di Cannes 2017 e, poche settimane fa, il David di Donatello come migliore attrice 2018), in lotta con la vita, contraddittoria, coraggiosa e spaventata. Fortunata è una parabola sulla libertà declinata al femminile. E racconta la spoliazione progressiva di tutto ciò che lega una donna ai suoi "doveri" fino a non avere più niente da perdere, unica posizione di forza concessa a un prigioniero.

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino