ASTI: assemblea on line della Società della Cura

Calendario
Altritasti
Data
Sab 23 Gen 2021 17:30 - 19:30

Descrizione

Da quando alcuni/e astigiani/e hanno risposto all’appello della Società della Cura, ci siamo incontrati/e on-line nel tentativo di condividerne i principi e di sviluppare sul nostro territorio un percorso che ne desse un senso.

Gli incontri hanno subito le problematiche concernenti la tecnologia, ma anche le difficoltà nel delineare le strade da percorrere per trasformare l’appello in un agire condiviso e coordinato che risponda alle esigenze e alle criticità che il posto in cui viviamo presenta.

Abbiamo discusso nell’attesa di indicazioni dall’assemblea nazionale della SdC, abbiamo aderito all’appello del “dono natalizio” alle autorità locali, ma grossi passi in avanti, ad ora, non ne abbiamo ancora fatti. Inoltre, le assemblee nazionali - fino a quella dell’ 8/01 - nelle quali molti di noi avevano riposto la speranza che arrivassero proposte di indirizzo, si sono articolate su discussioni di approfondimento molto complesse (quanto necessarie) e su quel terreno, per ora, sembra che ci si stia muovendo. Naturalmente riteniamo che l’aspetto dell’approfondimento delle grandi tematiche, che riguardi il Recovery Plan o il tema degli sbarchi, che riguardi le tutele sul lavoro o le Grandi Opere, ecc… sia fondamentale e irrinunciabile. Ma, allo stesso tempo, ci sono stimoli dai territori (gli ambiti in cui viviamo, di cui respiriamo le contraddizioni) che sono parimenti importanti e ai quali sarebbe bene dare il giusto significato.

Inoltre, mentre noi parliamo di “non ritornare alla normalità”, altri voraci soggetti sono già al lavoro affinché tutto ritorni alla normalità pre-pandemica, magari anche più selvaggia.

Se pensiamo che la SdC Asti voglia avere un futuro e possa contribuire ad un cambiamento (non ritornare alla normalità) crediamo sia giunto il momento di metterci al lavoro e di provare a dare la nostra idea di “nuova” normalità. Crediamo sarebbe bene iniziare un percorso di creazione di una piattaforma locale della SdC Asti, sperando che questo possa essere un contributo da offrire anche all’assemblea nazionale.

Una piattaforma da mettere giù un po’ in fretta, ma non frettolosa; definita ma non per forza definitiva; che sia determinata ma sempre messa in discussione dalla prova dei fatti. Una piattaforma dinamica, insomma, che parta da quei “pezzi” che già conosciamo, che parta da quelle battaglie che già sono, a vario titolo, caratterizzanti il nostro locale.
La proposta di questa piattaforma è, però, corredata da una time-line. Anche questa importante, dal nostro punto di vista, per darci un ritmo che sia in grado di trascendere gli eventi nel loro susseguirsi.

La proposta è, dunque, quella di darci 1 mese. Partendo da una assemblea iniziale - lo start - in data sabato 23 gennaio alle ore 17:30 su piattaforma meet, (https://meet.google.com/zfj-vtfq-hjj?hs=224) seguita da una assemblea di verifica dello stato dell'opera dopo 15 gg - es. attorno al 06/02 - e un’assemblea finale attorno al 20/02.

Come strumento per condividere idee e proposte abbiamo pensato alla vecchia cara mailing list... ma qualunque proposta è ben accetta. Attendiamo la tua necessaria risposta che puoi inviare alle mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. sia per annunciarci la tua partecipazione all'incontro on line del 23 gennaio e sia per segnalarci eventuali proposte, idee, considerazioni.

Ti chiediamo, infine, di voler girare questo messaggio a tutti i tuoi contatti, in modo da non escludere nessuna/o da questa importante fase di elaborazione progettuale.

Ricordiamo che il percorso avviato dalla Società della Cura rappresenta un'azione civica "dal basso" promossa da centinaia di Associazioni, Reti e Movimenti in tutta Italia che condividono la necessità di disegnare un nuovo modello sociale attraverso proposte non mediate da forze politiche, per non sprecare le lezioni della pandemia, affrontare il collasso climatico e l'ingiustizia sociale ripudiando la gerarchia di valori e poteri che governa il mondo, per costruire la società della cura di sé, degli altri, del pianeta. Qui trovate il manifesto valoriale e le prime elaborazioni in costruzione per un'equa destinazione dei fondi che nei prossimi mesi potrebbero essere messi a disposizione di un piano nazionale per un vero cambiamento economico e sociale: https://societadellacura.blogspot.com/

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino