Biomasse: il vero miracolo !

Signori, assisterete ad un piccolo grande miracolo !
In questa mano ho un barile di petrolio: lo porto alla centrale di Moncalieri (concedetemi l'esempio: so che va a metano ! Ma i conti li ho fatti come se andasse a olio combustibile ') dove lo bruceranno e mi daranno 550 KWh di elettricità, che al mercato valgono circa 35 euro.
Ci sarà un po' di fumo (ossidi di azoto, polveri, anidride carbonica) e del calore per scaldare il Po e (ma solo in inverno) anche le case.

Ma è da anni che lo facciamo '! E ci dicono che non va troppo bene per l'effetto serra, per l'inquinamento dell'aria e perché forse il petrolio finirà domani!

Aspettate! In quest'altra mano ho un secondo barile di petrolio, uguale al primo, ma questa volta lo uso (sperando che mi basti ') per raccogliere sui 'bricchi' 8 quintali di sarmenti di vite moscato e, quindi, portarli alla nascente centrale di Canelli (dico Canelli, ma potrei dire Castagnole Lanze, Mombercelli, Montegrosso '); brucio i sarmenti ed ottengo nuovamente 550 KWh, come a Moncalieri.
Faccio un po' più fumo: 12 volte per gli ossidi di azoto, 18 volte per le polveri, circa 2 volte per l'anidride carbonica; fumo da aggiungere a quello prodotto dall'utilizzo del petrolio per procurare gli 8 quintali di sarmenti.

Bravo, hai fatto una bella fesseria!

No! Perché i 550 KWh di Canelli li vendo su un altro mercato dove il Governo, per qualche 'carta' in più (certificati verdi), mi garantisce 100 euro. Quindi, con un 'niente' ho guadagnato 65 euro! Se poi bruciassi anche un po' di rifiuti, sarebbe una pacchia: la materia base costerebbe nulla e mi pagherebbero addirittura per prelevarla.
In aggiunta, mi dicono che l'anidride carbonica prodotta con le biomasse non si deve calcolare, perché è la stessa assorbita dalle piante per crescere e che le biomasse non finiscono ''.. Non è un miracolo ?

Ma quei 65 euro in più li paghiamo noi e il fumo è molto di più: è una 'fregatura' '!

Dipende da che parte la guardi ' Non lo è per quel signore con i baffi che costruisce centrali a biomasse e che ha già investito 40.000 euro per promuoverne una, prima ancora che essa sia iniziata; lo ha detto lui stesso, qualche sera or sono, in un incontro pubblico a Castagnole Lanze.

Tutte storie, a Canelli non c'è nessuna centrale '

Non c'è ancora, ma è in 'vista' ' Molti la vogliono, qualcuno forse autorizzerà e, alla fine, tutti diranno: vi abbiamo dato energia pulita eco-compatibile, alternativa al petrolio, siamo degli autentici 'verdi' ' !

Questo sì che è un miracolo !


Silvana Bellone, Asti
Gabriele Bellussi, Montegrosso
Roberto Bosio, Asti
Pietro Bozzola, Cortiglione
Sergio Cogno, Castagnole Lanze
Marco Ferracin, Canelli,
Laurana Lajolo, Asti
Cristina Massano, Costigliole
Alessandro Mortarino, Coazzolo
Chiara Mossino, Castagnole Lanze
Erika Nosenzo, Asti
Oscar Pastrone, Asti
Marisa Pessione, Coazzolo
Giulia Frances Piantadosi, Asti
Mario Porta, Incisa Scapaccino
Giuseppe Ratti, Asti
Rosario Ragusa, Asti
Antonio Sconfienza, Mombercelli
Piero Angelo Tartaglino, Costigliole
Paolo Vercelli, Canelli
Vincenzo Viarengo, Isola
Valentina Vogliolo, Asti
Roberto Zanna, Asti

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino