di Cristina Da Rold.

Un articolo pubblicato sul British Medical Journal aggiunge alcuni tasselli al puzzle delle conseguenze epidemiologiche dell’esposizione prolungata, e anche a breve termine, alle polveri sottili, in particolare a PM2.5. Non solo si sono scoperte associazioni riguardanti malattie mai studiate in relazione all’esposizione al particolato, ma si è scoperto che anche a livelli di inquinamento da PM2.5 inferiori alle soglie fissate dalle linee guida internazionali sulla qualità dell’aria, l’esposizione è associata a diverse cause recentemente identificate di ricoveri ospedalieri. In particolare, le cause più frequenti dei ricoveri ospedalieri sono state lesioni e avvelenamento, insufficienza cardiaca congestizia, polmonite, aritmie cardiache e setticemia...

Una sentenza della Corte suprema olandese obbligherà il governo ad adottare misure per ridurre le emissioni di gas serra al 2020 del 25% rispetto ai livelli del 1990. La decisione arriva dopo una battaglia legale durata sette anni e intrapresa nel 2012 dalla Fondazione Urgenda.
La fondazione aveva citato in giudizio con successo il governo nazionale per non aver fatto abbastanza per proteggere i cittadini dai cambiamenti climatici. Una prima vittoria era arrivata nel 2015, in un tribunale ordinario che aveva fissato l'obiettivo di riduzione al 25%. La nuova decisione conferma quella sentenza...

di Flavio Natale.

Il Lancet Countdown on health and climate change: ensuring that the health of a child born today is not defined by a changing climate, diffuso su The Lancet e presentato il 20 novembre in Italia all’Università Ca’ Foscari di Venezia, è un Rapporto multidisciplinare dedicato al monitoraggio e all'evoluzione del profilo sanitario dei Paesi colpiti dai cambiamenti climatici, con un’attenzione particolare alle azioni che i governi devono compiere in questo campo. L’edizione del 2019 presenta un aggiornamento di 41 indicatori in cinque settori chiave: impatto dei cambiamenti climatici, esposizione e vulnerabilità; adattamento, pianificazione e resilienza; azioni di mitigazione e benefici per la salute; economia e finanza; impegno pubblico e politico...

A cura di Legambiente Piemonte e Valle d'Aosta.

In Piemonte solo quattro Comuni su dieci raggiungono il 65% di raccolta differenziata previsto per legge. Sono 44 i Comuni “Rifiuti Free” che producono meno di 75 kg/abitante anno. “È necessario puntare forte su una conversione green del tessuto economico, verso un Green New Deal ed una vera Economia Circolare”...

Venerdì 13 dicembre Greta Thunberg è apparsa per la prima volta a Torino. Pochi giorni prima aveva annunciato che il capoluogo piemontese era sulla strada del ritorno e che si sarebbe così unita alle manifestazioni per il clima che il gruppo torinese dei Friday For Future organizza ogni venerdì...

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino