Partecipa al Premio Non Sprecare!





Il Premio Non sprecare promuove progetti e buone pratiche economiche e sociali che mettano in discussione il paradigma contemporaneo dello spreco e si rivolge a diversi segmenti della società civile, aerticolandosi in cinque sezioni (Personaggio, Aziende, Istituzioni e Associazioni, Scuole, Giovani) rivolte a persone fisiche e/o giuridiche che abbiano realizzato, nel corso dell’anno decorrente, originali e utili iniziative antispreco ..

Nasce dall'omonimo portale Nonsprecare.it e per partecipare basta inviare la propria candidatura entro il 15 ottobre 2016.
Le candidature più significative saranno presentate ai lettori del sito http://www.nonsprecare.it nella sezione dedicata al Premio.

Dotazione. Il vincitore di ciascuna sezione riceverà prodotti biologici Alce Nero pari al suo peso corporeo.

Insieme con la LUISS. Sarà l’università LUISS “Guido Carli”, uno degli atenei più green d’Italia, ad ospitare il Premio Non sprecare. E sarà la LUISS a fornire la collaborazione scientifica e logistica, all’interno dell’attività accademica del Dipartimento di Scienze Politiche. “La sostenibilità economica, sociale e ambientale è un obiettivo molto sentito dalla nostra università e per questo abbiamo aderito al progetto del Premio Non sprecare” spiega Giovanni Lo Storto, direttore generale della LUISS.

Giuria. La giuria che seleziona le candidature è formata da Ruggero Casacchia (Ufficio Relazioni Europee e Internazionali – CNR), Lucio Cavazzoni (Presidente Alce Nero e Mielizia), Marcello Di Paola (Docente di Sviluppo Sostenibile e Filosofia Politica, LUISS Guido Carli, Roma – Coordinatore Scientifico), Francesco Rullani (Assistant Professor in Entrepreneurship and Management of Innovation, LUISS Guido Carli – Roma), Cristina Gabetti (Curatrice della rubrica televisiva “Occhio allo Spreco” della trasmissione “Striscia la Notizia”), Antonio Galdo (Giornalista e Scrittore – Presidente), Lorenza Gallotti (Direttore E-gazzette), Mihaela Gavrila (Docente di Analisi dell’Industria, Università La Sapienza, Roma), Jacopo Giliberto (Inviato Sole24Ore), Enrico Giovannini (Professore Ordinario di Statistica Economica, Università Tor Vergata, Roma), Mons. Vincenzo Paglia (Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia), Tristram Stuart (Scrittore e Attivista).

Partner. Il premio si avvale della partnership di rilevanti e sensibili realtà del Paese: il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il WWF, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), il Gruppo editoriale Banzai, RAI Radio1, l’Università “La Sapienza” di Roma, la Fondazione Catalano e l’Università LUISS “Guido Carli” di Roma.

Premiazione. La consegna del Premio avrà luogo alla fine di Novembre presso la sede dell’Università LUISS “Guido Carli” di Viale Romania 32, Roma.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di partecipazione potete contattarci a questo indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Tra i progetti già presentati soluzioni troviamo magazzini solidali, fiori fotovoltaici, baratto, parchi gioco realizzati con il riciclo di scarpe da ginnastica, piattaforme alimentari etiche e innovative, parchi bici e molto altro ...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino