Crederò in te più di prima

A cura del Gruppo di Coordinamento Recosol-Rete dei Comuni Solidali.

Crederò in te più di prima. Qualcuno si porterà sulla coscienza la vita di un uomo straordinario, io lo so che Mimmo non sopporterà questa vergogna, ora cerco parole per difenderlo ma mi rendo conto che non va più difeso, va amato come lui ama il prossimo”.
Questo è un tweet lanciato da Beppe Fiorello interprete della fiction girata a Riace “Tutto il mondo è paese”, ci sentiamo di farlo nostro in toto ...

Che nella Locride, in cui la ‘ndrangheta spadroneggia, si arresti Domenico Lucano è paradossale. Quando il sindaco di Riace fu accusato di molteplici reati non esitammo a schierarci dalla parte del sindaco certi della sua innocenza. Oggi nelle parole del Gip ne troviamo la conferma, Lucano non avrebbe colpe. Ma nel corso delle indagini sarebbero emerse altre irregolarità che oggi hanno portato all’arresto del sindaco di Riace.

Lucano viene accusato di avere cercato di impedire, senza nessun vantaggio personale o economico ma per un senso morale di giustizia, che degli esseri umani finissero nel limbo della clandestinità. Invece di un premio per la sua umanità, in una Italia in cui cresce l’intolleranza e si restringono gli spazi di libertà, riceve le manette.

Noi continuiamo a stare con l’Italia che si oppone alle leggi razziali e all’odio. Con i tanti amministratori che sul territorio combattono una pericolosa deriva xenofoba e razzista. Domenico Lucano è colpevole del reato di integrazione. A lui, a Riace e all’Italia che non si arrende la nostra incondizionata vicinanza e solidarietà.

Lavoreremo caparbiamente ancora più di prima.

In queste ore lo sdegno per questo arresto sta diventando enorme, una valanga di messaggi e di prese di posizione in favore di Domenico Lucano: semplici cittadini, tutto il mondo dell’associazionismo, artisti, sindaci da tutta Italia.

Restiamo Umani Restiamo uniti, perché ha da passare la nottata ma passerà.

Sabato 6 ottobre a Riace alle ore 15 una prima risposta contro il reato di solidarietà.

Commenti  

0 #1 DE LORENZO NICOLA 2018-10-10 11:32
Ma quale vergogna? Sono i paradossi dello Stato di Diritto: Lucano agli arresti e Salvini ministro. Si processi dunque il Lucano e, se ha sbagliato, paghi! Favoreggiamento dell’immigrazione Clandestina! Reato! Gravissimo! Le leggi vanno rispettate! Legalità, innanzitutto. Accoglienza, Integrazione. Tutto bene! Ma prima la Legge! E Prima gli Italiani! Affidamento servizio nettezza urbana senza regolare gara d’appalto! Reato gravissimo! Legalità, legalità! Qui ci si fa beffe del Libero Mercato! Concorrenza, per dio! Concorrenza! E’ il pilastro della democrazia, il fondamento del benessere dei popoli! Gareggiare, competere! E che vinca il più forte! E’ la legge dello sport, è la legge della vita. E’ la Legge Suprema! Ma l’umanità, la solidarietà? Ogni cosa a suo tempo! Prima la Legge e prima gli Italiani, ex terroni compresi, elettori come gli altri e meglio degli altri! Delenda Riace! Vive la Republique, democratique,”neofascistique”!
Citazione
0 #2 gianfranco monaca 2018-10-24 06:15
ogni botte dà il vino che ha
Citazione
Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino