Minchia Signor Presidente !



di Luisa Rasero.


Nella serata del 12 giugno Passepartout ha offerto una conferenza di altissimo livello del Prof. Galimberti, una lezione di filosofia esposta con un linguaggio accessibile che ha incantato il pubblico. Che meraviglia. Non sono mancati gli applausi, quando alla fine il Presidente della Biblioteca (Giorgio Faletti, ndr) è salito in platea per i ringraziamenti di rito, ci si predisponeva ad un grande, meritatissimo, applauso finale. Invece il Presidente ha usato il microfono per dare dello stronzo, davanti a tutti, ad uno spettatore in platea che non aveva ceduto il suo posto in prima fila, prenotato per le "autorità", a quanto pare fingendo di essere straniero ...

Non entro nel merito del comportamento del signore in questione, potrebbe anche essere stato effettivamente scorretto. Tralasciamo anche che, in periodo di insofferenza per i privilegi della casta, le "autorità" potrebbero sedersi dove capita, come noi comuni mortali.

Quello che ritengo non accettabile, e che mi offende come cittadina astigiana, è che chi riveste un ruolo pubblico si lasci andare a comportamenti del genere: per la volgarità delle parole usate, per aver abusato del proprio potere, per aver indicato al pubblico ludibrio una persona, seppur scorretta.

L'applauso che era pronto a partire è stato gelato, ho visto le persone intorno a me sconcertate come lo ero io. Lo scarto tra le altezze tra cui ci ha fatto veleggiare il Prof. Galimberti e il livello bassissimo della conclusione di serata, è stato veramente grande.
Nella conferenza si parlava di degrado culturale.
Eh già!

Commenti  

-1 #1 Roberto Zanna 2013-06-18 15:31
Brava Luisa, concordo perfettamente.... chissà se il presidente l'aveva ascoltata davvero la conferenza.... che tristezza
Citazione
-1 #2 Mariateresa Gandolfo 2013-06-19 08:06
Concordo in pieno! E comunque le "autorità" la smettessero con la ridicolaggine dei posti riservati, a teatro come in qualsiasi altro luogo pubblico: sono penosi e forse non lo sanno...
Citazione
-1 #3 GUIDO BONINO 2013-06-19 14:26
Abbiamo assegnato troppa importanza a qualcuno solo perche' prima e' andato in televisione a far ridere, poi si e' dato alla musica ed infine ai libri (da autogrill).
Oggi con un microfono in mano crede di poter usare la platea in favore dei forti che gli hanno affidato quel microfono!
Mi chiedo se non era forse meglio come comico??!
Ed altrettanto, come ventilato da alcuni se i suoi scritti siano partoriti da due o più mani. Il comportamento segnalato da Luisa non fa' altro che accrescere i miei dubbi!
Citazione
Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino