Ma siete pazzi, a fare un festival ad agosto?

di Fulvio Gatti.

Da quando ho cominciato a organizzare la terza edizione di “Tuco! Festival di Satira Pop”, che sarà sabato 11 e domenica 12 agosto sulla piazza di Calamandrana Alta, è stata una frase ricorrente che mi sono sentito dire innumerevoli volte ...

La mia risposta? Un po', sì. È ben evidente che io, il mio ristretto gruppo di amici e collaboratori, e a monte il sindaco e la vice Fabio Isnardi e Maria Grazia Cavallo, siamo fatti un po' a modo nostro. Ci vuole un briciolo di follia per inventare un festival dedicato allo sberleffo, metterci la faccia, mantenere ferma la scelta di proposte il più possibile innovative e che guardano ai nuovi linguaggi, e comunicarle con qualche guizzo fuori dagli schemi.

D'altro canto, i casi sono due: o la nostra è una provincia turistica, e dovrebbe cominciare a prevedere attività per l'intera estate, a beneficio dei sempre più numerosi visitatori; oppure pensiamo tutti alle meritate vacanze, chiudiamo negozi e ristoranti, sospendiamo festival e manifestazioni nel mese di agosto – però, a quel punto, smettiamola anche di blaterare su Unesco e dintorni. La grande stupidaggine del Novecento è aver illuso i distratti che si possano ottenere risultati senza duro lavoro.

Dicevamo: Tuco Festival 2018, 11 e 12 agosto a Calamandrana Alta.

Se c'è un linguaggio satirico e performativo che sta per imporsi anche in Italia, è quello della stand up comedy. Esponenti celebri del passato sono stati Richard Pryor e George Carlin, un contemporaneo eccellente Louis C.K. La formula prevede un artista, un microfono, la voce e poco altro; poi la realtà fa cortocircuito, Louis C.K. viene accusato di molestie nel polverone del cosiddetto “scandalo Weinstein”. Si può ridere anche di questo?
Sì, se sei Renato Minutolo. Domenica 12 agosto alle 22 ci porterà il suo monologo Weinstein 3D. Che tratta proprio di “molestie, nazismo e dopobarba”, facendo collidere già nel titolo il celebre produttore e un vecchio videogioco dei bei tempi dell'MS-DOS.

Ma quanto è nerd, una cosa del genere?
Andiamo a ritroso, perché ci piace fare le cose alla rovescia, e la sera stessa del 12 agosto, dalle 21, troveremo invece la caustica Tiziana Cardella. Talento della stand up torinese, segnalatami da un'ospite della scorsa edizione (tout se tient): a lei il compito di farci sbellicare raccontando storie fin troppo vere che includono una zia suora e altre scorrettezze. Lo spettacolo si chiama L'ultima dei problemi.
Una precisazione: la stand comedy è feroce per natura. Quindi entrambi gli artisti saranno al loro meglio: crudi, sarcastici e privi di ogni censura. Quando sentirete il parallelismo tra pornografia e filosofi greci di Renato Minutolo capirete cosa intendo.

Le altre proposte di domenica 12 agosto al Tuco saranno una conferenza sullo scrittore e polemista Harlan Ellison – un signore che ha mandato a stendere la Walt Disney e fatto piangere Mark Hamill in tv dicendo che Star Wars è una baggianata – che è scomparso un paio di mesi fa. Ce lo racconta Davide Mana dalle 18,30. Mentre alle 17,30 appuntamento con il vignettista canellese Cesare “Aisar” Amerio e le sue vignette a richiesta.
Ho idea però che ogni buon festival non deve avere preclusioni; perciò se domenica è la giornata “PG-13”, sabato saremo più tranquilli nei contenuti pur proponendo materiale di ottima qualità. Ovvero: portate i bambini.

Alle 21 di sabato 11 agosto il poeta catartico Flavio Oreglio, reso celebre da Zelig, ci porta il suo recital “Catartico”.
Alle 18,30 imperdibile per chi comprende il piemontese, Giampiero Nani, poeta contadino, ci recita stralci dalla sua sterminata collezione, solo orale, di ritratti in versi delle nostre colline del passato.
Mentre alle 17,30 per i più piccoli, 8/11 anni, la fumettista Patrizia Comino conduce il suo laboratorio di disegno “Le cose che piacciono a me”.

Tutti gli incontri saranno a ingresso libero.
Per scaramanzia, l'abbiamo chiamata “summer desert edition”.
Però voi, nel dubbio, siateci; e se non potete, passate almeno parola. Che di questi tempi, è fondamentale.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino