Ri-Naturalizzare la città

È possibile intervenire sulla città costruita in modo da renderla più salubre, più efficiente, più a misura dei propri abitanti e più resiliente ai cambiamenti climatici?
Nella cornice della splendida ex Chiesa del Gesù, presso il palazzo del Michelerio in Asti, in occasione della seconda giornata di lavoro della X edizione del Festival del Paesaggio Agrario (sabato 29 settembre), proveremo a rispondere a queste e ad altre domande approfondendo le tematiche legate alla Ri-Naturalizzazione della città, esaminando esperienze di realtà urbane che hanno scelto la Natura quale motore per la propria rigenerazione. Città in transizione, realtà resilienti, comunità che prestando maggiore attenzione alla progettazione delle aree verdi urbane puntano al miglioramento della qualità di vita dei cittadini ...

X edizione 28 settembre – 30 settembre 2018. Città e campagna: risorse naturalistiche e memorie contadine.

PROGRAMMA:

Venerdì 28 settembre

VERDE URBANO E RURALE COME BENE ECONOMICO
a cura dell’Ordine Dottori Agronomi e Forestali, Osservatorio del Paesaggio, Club Unesco per Asti, I.I.S.’G.PENNA’ Asti.
Asti IIS G. PENNA


Saluto introduttivo: Renato Parisio, Dirig scolastico Ist. “G. Penna” di Asti

SESSIONE - IL VERDE URBANO E RURALE: COSTO O INVESTIMENTO ? - ore 10.00
Modera Paolo Odone, già Dir. del verde pubblico della Città di Torino
Marco Devecchi, Università di Torino: Perché investire nel verde urbano?
Massimo Tirone, Agronomo esperto di valutazione fitostatica: Problemi e soluzioni per una gestione del verde urbano. Il tema delle alberate.
Ernesto Doglio Cotto, Vice-presidente Ordine Dottori Agronomi e Forestali: La gestione dei contesti agrari: lo strumento dei Regolamenti di Polizia rurale.

Ore 10.45 Luisella Conta, docente I.I.S. ‘G.Penna’ – Messer tulipano-Pralormo, un’aiuola tra gli alberi secolari: esperienza didattica degli allievi.

Coffee break

SESSIONE - IO COLTIVO ... ESPERIENZE NEL FARE PAESAGGIO DI QUALITÀ ! - ore 11.15
Modera Roberta Cantatore, docente I.I.S. ‘G.Penna’
Paola Grassi, editor, Io coltivo ... il mio giardino.
Piero Amerio, Università di Torino, Io coltivo .... il mio roseto.
Sergio Miravalle, diret. “Astigiani”, Io coltivo ... il mio uliveto.
Cristina Gavazza e Gianna Reggio, docenti I.I.S.’G.Penna’- Il percorso benessere del ‘Penna’: un’esperienza salutistica alle porte della città.
Studenti dell’Istituto Agrario “G. Penna” di Asti: Noi coltiviamo .... la nostra scuola.

Dibattito e conclusioni

Buffet con i prodotti dell’istituto “Penna” serviti dal Corso di servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera – Sez. staccata di S. Damiano.

SESSIONE – IO CAMMINO ... ESPERIENZE DI CONOSCENZA DELLA NATURA - ore 15.30
Modera Francesco Scalfari, Club Unesco per Asti
Gianfranco Miroglio, Pres. Parco Paleontologico Astigiano: Io cammino ... nella natura dei fossili astigiani.
Noi camminiamo ... nel Percorso Benessere della Scuola “G. Penna” di Asti.
Termine camminata


Sabato 29 settembre

RI-NATURALIZZARE LA CITTÀ
Ex Chiesa del Gesù Palazzo del Michelerio - Asti, cso Alfieri 381.

SESSIONE 1 - ore 10.00
Modera Marco Pesce, architetto
Marco Pesce, architetto: introduzione: natura e città in transizione
Andrea Di Paolo, agronomo e socio AIAPP: Le funzioni del verde
Alice Braggion e Alessandro Carabini, architetti, founders di ABACO Collaborative Design Studio – Parigi: Esperienze di ri-naturalizzazione: Parigi verde

Dibattito e conclusioni

Pausa

SESSIONE 2 - ore 14.30
Modera Marco Pesce, architetto
Elena Carmagnani, architetto, presidente Associazione OrtiAlti: Il ruolo sociale del verde urbano
Alessandra Aires, Città di Torino e Segretario AIAPP sezione Piemonte-Valle d’Aosta: Riqualificare con la natura: Torino da città industriale a città giardino
Ferruccio Capitani, architetto, Città di Torino e presidente AIAPP sezione Piemonte-Valle d’Aosta: L’importanza della ri-naturalizzazione nelle trasformazioni urbane

Dibattito e stesura del VADEMECUM DELLA CITTA’ VERDE

Conclusione lavori.



Domenica 30 settembre

Cantina Vinchio – Vaglio Serra - ore 10.00
Dalla vigna alla bottiglia
Lorenzo Giordano, Presidente della Cantina, La filiera della vendemmia e della vinificazione
Andrea Cappellino, architetto: Un esempio di riqualificazione del verde rurale
Aperitivo offerto dalla Cantina

Riserva della Valsarmassa - ore 14.30 - Monte del mare: Il bosco incantato. Itinerario letterario di Davide Lajolo “Il mare verde”

Cortiglione, via Colla, 21 - ore 15.00
Visita all’Ortondo con Franca e Pier Efisio Bozzola, architetti
Le erbe selvatiche di Zia Seco

Cortiglione, Salone Comunale Valrosetta - ore 16.00
IL FILO DELLA MEMORIA E LE TRADIZIONI CONTADINE: esperienze e proposte
Saluto di Francesco De Caria Associazione La Bricula
Laurana Lajolo, La memoria e il futuro
Pier Efisio Bozzola, arch., Riuso e riciclo nella civiltà contadina
Andrea Icardi, videomaker, Fond. Pavese Il museo di Nuto, video
Franco Correggia, Ass. Terra e Boschi Muscandia, Il patrimonio boschivo
Valerio Oldano, Ass. culturale Davide Lajolo: Il bosco incantato, video
Tiziana Mo, Museo di Cisterna, Narrazioni museali digitali
Luca Chiusano, Antignano Insieme onlus, L'eredita culturale in ambito culinario
Maurizio Martino, Proloco di Nizza Monf., Vivere il territorio
Conclusioni Roberto Cerrato, direttore Ass. Paesaggi vitivinicoli Langhe-Roero e Monf.to
Brindisi finale.

ASSOCIAZIONE CULTURALE DAVIDE LAJOLO

ASSOCIAZIONE PER IL PATRIMONIO DEI PAESAGGI VITIVINICOLI DI LANGHE-ROERO E MONFERRATO

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE “G. PENNA” DI ASTI

AIAPP SEZIONE PIEMONTE VALLE D’AOSTA

UNI-ASTISS POLO UNIVERSITARIO ASTI STUDI SUPERIORI

OSSERVATORIO DEL PAESAGGIO PER IL MONFERRATO E L’ASTIGIANO

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVNCIA DI ASTI

ORDINE DOTTORI AGRONOMI E FORESTALI DELLA PROVINCIA DI ASTI

PARCO PALEONTOLOGICO

DISTRETTO PALEONTOLOGICO

FORUM NAZIONALE SALVIAMO IL PAESAGGIO

CLUB UNESCO PER ASTI

CENTRO STUDI PER LO SVILUPPO RURALE DELLA COLLINA DELL'UNIVERSITÀ DI TORINO

CANTINA VINCHIO – VAGLIO SERRA

ASSOCIAZIONE LA BRICULA

Con il patrocinio di:
Comuni di Asti, Cortiglione, Vaglio Serra, Vinchio.
Dopo il Festival le sintesi degli interventi saranno pubblicate sul n. 39 della rivista culture e sulla rivista adlculture.it, che inizierà sul web a ottobre.

 

La partecipazione all'evento è gratuita e darà la possibilità agli architetti di acquisire 6 CFP (3 CFP per la sessione del mattino e 3 CFP per la sessione del pomeriggio), in ottemperanza all’art. 5.4 delle “Linee guida e di coordinamento attuativo del regolamento per l’aggiornamento e lo sviluppo professionale continuo”. Pertanto sarà possibile partecipare anche ad una singola sessione.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino