Lettera al Vigile Urbano (dato che Babbo Natale l'ha respinta)...

Caro Vigile Urbano,
mi rivolgo  a te perché la letterina che avevo scritto per Babbo Natale mi è stata rispedita indietro, scrivendomi che non sapeva come accontentare la mia richiesta di regalo di quest'anno.
La scrivo a te perché credo che almeno tu possa fare qualcosa, dato che vorrei avere in regalo meno traffico davanti alla mia scuola ...

Infatti sia con il bel tempo, ma soprattutto quando piove e fa freddo, nella strada davanti alla scuola si fermano tantissimi genitori con macchine e SUV per portare i figli. Ma non solo: stanno parcheggiati con il motore acceso per tanto tempo. Io lo so che lo fanno per tenere al caldo i loro figli fino all'ultimo minuto, ma secondo me non va bene lo stesso.

Infatti io che normalmente arrivo a piedi con la mia amica del cuore che abita vicino a me, quando mi avvicino alla strada della scuola comincio a sentire una puzza, ma una puzza.. certo, proprio di smog! E poi vorrei dire alle mamme e ai papà che hanno paura che i loro bambini prendano freddo, che se li facessero andare a piedi arriverebbero riscaldati.

Ti chiedo perciò come regalo di Natale e per l'anno prossimo di fare un giro qualche volta davanti alla mia scuola e a tutte le altre della mia città perché così puoi dire a questi genitori almeno di spegnere il motore (è vero che il Sindaco ha fatto una legge che dice proprio quello?) e anche, magari, che spieghi a loro che sarebbe meglio far camminare i bambini, così se tutti i bambini con i loro genitori andassero a scuola e al lavoro a piedi (o in autobus), l'aria sarebbe più pulita, tutti sarebbero meno nervosi e voi potreste fare anche più vacanza!

E' possibile accontentarmi? Lo spero tanto!

Tanti auguri a te e a tutti i tuoi amici!

Una bambina anti-smog

 

Commenti  

-1 #1 Piero 2018-12-19 10:08
L'ipocrisia di una società, si vede da queste piccole cose, perché fa passare da cattivo ed insensibile il vigile quando tutta la società lo odia perché fa rispettare le regole. Meglio che il bambino conosca subito i velenosi effetti della democrazia latina: il vigile è pagato e comandato dai signori con il SUV che lui invano sanziona, gli stessi che votano i sindaci anti inquinamento.
Citazione
+1 #2 Mario 2018-12-19 11:04
In un paese civile non ci sarebbe bisogno di fare questa richiesta. Ma i sindaci, anche se hanno come prima responsabilità la salute dei cittadini, spesso sono succubi dei poteri forti che devono mantenere alto il traffico altrimenti ci sarebbe un calo di vendita della benzina. Tra l’altro, quanto alla riprovevole e segno di poca intelligenza di tenere i motori accesi (con conseguenze per la salute anche per gli stessi che tengono il motore acceso ed i loro figli), c’é sempre stato, salvo errori, il divieto, ma da tempo in questa terra tutto si può e questa naturalmente è la cultura diffusa nei cittadini, compresi sindaci e vigili.
Citazione
+2 #3 Fabio 2018-12-20 13:33
Una bella lettera che estenderei non solo alle scuole ma anche a marciapiedi e strisce pedonali. Ho visto un signore che saliva sulla sua auto parcheggiata sul marciapiedi con una busta di telethon... Questa è ipocrisia se con gli atteggiamenti quotidiani non ci comportiamo con rispetto. In un'occasione un signore non vedente che costeggiava il muro si e scontrato con furgone facendosi male, l'ho poi aiutato a superare l'ostacolo, questo per dire che ci sono molte persone con problemi che fanno fatica semplicemente a camminare. In tutto questo i vigili sono assenti, quando ne vedo uno lo fotografo. Asti è cosi a misura di auto e non di persone.
Citazione
+1 #4 Mario 2018-12-20 15:29
Aggiungo che è deludente non vedere un commento o osservazione a questa bella lettera da parte del nostro sindaco o dei vigili.
Citazione
Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino