Asti: Pm10 trentanove volte oltre i limiti nei primi tre mesi dell'anno

I dati del Rapporto "Mal'aria" di Legambiente fotografano una situazione ancora più grave rispetto alle attese: nei primi tre mesi di quest'anno ad Asti (centralina di rilevamento Baussano) si sono superati i limiti giornalieri previsti per il Pm10 (pari a 50 microgrammi/m3), già oltre i livelli di "sforamento" annuali permessi dalle norme nazionali (il numero massimo di sforamenti consentito per anno civile è pari a 35 giorni)...

Non abbiamo altro da aggiungere, tutto è già stato detto: ora occorrerebbero azioni e fatti concreti. Soprattutto occorrerebbe un Piano della Mobilità sostenibile.

Invece l'amministrazione comunale parla di un grande parcheggio sotterraneo in piazza Alfieri, di un tunnel in corso Dante e ripropone l'idea di una tangenziale/bretella a sud-ovest della città.
Senza un Piano strategico, una visione, un'idea complessiva.

Se non ora, quando?...

Commenti  

+1 #1 Mario 2019-04-10 08:13
Ho capito che anche questa amministrazione ha visuali limitate e non ha per niente la cultura/coscienza della salute visto che mette i divieti in centro città per certe vetture e poi, a quanto mi sembra, non c’è il minimo controllo quando si sa la propensione degli italiani a rispettare le regole. Poi si parla di parcheggio in piazza Alfieri, che ritengo la più grossa bestialità che si possa pensare: non gli passa per l’anticamera del cervello che naturalmente significherebbe un numero certamente enorme di vetture che arriverebbero in piazza Alfieri, che già ora è una camera a gas che peggiorerebbe ancora. Se non erro, il sindaco è responsabile della salute dei cittadini e la giunta deve agire di conseguenza. Mi sembra invece - i dati sull’inquinamento lo confermano purtroppo- che sindaco e giunta non sappiano che la salute è il bene primario. D’altra parte probabilmente rappresentano la visuale della maggioranza dei cittadini. Temo non ci sia scampo.
Citazione
Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino