di Roberto Zanna.


Gentilissima Presidente del Consiglio Comunale di Asti, Maria Ferlisi, in merito all' “Albo di cittadini per la democrazia partecipata” ho avuto modo di leggere sul sito del Comune (link in basso nella sezione relativa alle Commissioni Consiliari Permanenti) il suo documento, datato 15 novembre 2012, per l’istituzione del predetto Albo. In questo documento Lei ha disposto che i cittadini iscritti all'Albo avranno notizia delle convocazioni delle Commissioni a cui sono iscritti, cito testualmente, “mediante pubblicazione del relativo avviso di convocazione sul sito internet del Comune” ...


di Alessandro Mortarino.


A luglio avevamo espresso il nostro plauso nei confronti del consiglio comunale di Asti che aveva deliberato, all'unanimità, di voler impegnare l'amministrazione nella compilazione della scheda censuaria proposta dalla nostra campagna nazionale "Salviamo il Paesaggio". Ci sono voluti 4 mesi per raggiungere il secondo step: il Vice Sindaco Arri la scorsa settimana ha annunciato l'avvio del procedimento. Bene. Che si concluderà entro 15 mesi, cioè nell'aprile 2014. Come commentare ? ...


Nonostante si sia dato poco risalto da parte dell'amministrazione comunale, è finalmente operativo l'albo a cui tutti i cittadini di Asti possono iscriversi per poter essere invitati alle riunioni delle commissioni consiliari. Dato che le commissioni sono già al lavoro, occorre non perdere altro tempo nell'inviare le nostre candidature e poter finalmente conoscere date e oggetto degli incontri in modo diretto e con (ce ne auguriamo ...) sensibile anticipo ...


Il Consiglio dei Ministri ha dunque pronunciato la sua ultima parola (a meno di clamorosi colpi di scena): Asti non sarà più una provincia autonoma ma verrà accorpata con Alessandria. In questi giorni tutti i commenti dall'astigiano lamentano un funesto peana e allora abbiamo chiesto ad alcune persone della "comunità di AltritAsti" di dirci cosa ne pensano; ecco le loro sintetiche valutazioni ...



Due interessanti segnalazioni, all'insegna della "difesa del Bene Comune", ci sono state fatte pervenire da altrettanti affezionati lettori di AltritAsti. E noi le rendiamo pubbliche, invitando tecnici ed amministratori a darci qualche ragguaglio. Riguardano il cavalcavia di corso Giolitti (Asti) e un precario edificio in frazione Vaglierano ...
Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino