Nel cuneese c'è tempo fino al 18 gennaio per partecipare al Bando Distruzione

Scadrà venerdì 18 gennaio la prima fase del Bando Distruzione 2018, l’iniziativa sperimentale promossa dalla Fondazione Crc per sostenere il miglioramento del contesto urbano e paesaggistico della provincia di Cuneo attraverso azioni di demolizione, mitigazione ed eliminazione delle incoerenze, anche attraverso l'utilizzo di forme artistiche...

Il Bando Distruzione 2018 ha a disposizione un budget di 400 mila euro e ogni iniziativa potrà contare su un contributo da parte della Fondazione CRC fino a un massimo di 50 mila euro, corrispondenti all’80% del costo complessivo dell’intervento. Pertanto, ciascun progetto finanziato dovrà garantire una quota minima di cofinanziamento pari ad almeno il 20% delle spese sostenute.

Oltre alla dotazione finanziaria, il Bando Distruzione 2018 si pone un obiettivo duplice:

- distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e ambientale;

- coinvolgere le comunità nella “presa in carico” del luogo, attraverso processi di partecipazione, progettuale e/o fattiva. Per la prima volta, infatti, viene previsto il coinvolgimento della comunità nel processo di selezione dei contesti su cui intervenire attraverso una piattaforma web dedicata. Inoltre, le proposte ammesse a finanziamento saranno accompagnate nella progettazione esecutiva e nella realizzazione attraverso percorsi di co-progettazione insieme alla Fondazione CRC.

Sono ammissibili interventi in contesti urbani localizzati nella provincia di Cuneo, riservando una priorità agli interventi sulle tre aree di tradizionale operatività (albese, cuneese, monregalese) della Fondazione.

Il bando si articola in due fasi: nella prima verranno raccolte le “segnalazioni” dei contesti deturpati e in pericolo, su cui si propone di intervenire; nella seconda verrà definita la tipologia d’intervento più congrua e funzionale.

Il bando e tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione sono disponibili sul sito web della Fondazione Crc all’indirizzo http://www.fondazionecrc.it.

La Fondazione Crc già nel 2017 aveva formulato il Bando Distruzione, assegnando i 150 mila euro di contributi previsti per la prima edizione a cinque progetti presentati dal Comune di Margarita (completamento della demolizione della Cascina Castello, fabbricato a ridosso del centro abitato), dalla Parrocchia di Maria Vergine Assunta e dal Comune di Benevagienna (demolizione del fabbricato, adiacente alla parrocchia, attualmente utilizzato come sede teatrale), dal Comune di Govone (rimozione delle scatole elettriche collocate sulla facciata del Castello), dal Comune di Monticello (progetto di mitigazione del muro in cemento armato presente nel centro storico), dal Comune di Cravanzana (intervento di riqualificazione nell’area adiacente al Castello).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino