di Maurizio Bongioanni

Perché investire in Italia? Se lo chiede il Governo italiano che finanzia, attraverso il Ministero dello Sviluppo Economico e ICE, il sito InvestInItaly.com, sito che si prefigge lo scopo di spiegare agli investitori stranieri perché - come detto - conviene investire in Italia. Peccato che tra i vantaggi competitivi ce n'è uno a dir poco assurdo: infatti si dice "investite in Italia perché qui i salari sono più bassi della media europea" ...


L'olio di palma sta attraversando un momento difficile. Alcune grandi aziende lo stanno eliminando dai loro prodotti (vedi Barilla - dopo aver investito nella campagna opposta - o la cuneese Balocco). Su Altritasti ne parlammo già in un articolo ripreso dal mensile Il Test - Salvagente. Torniamo sull'argomento perché la settimana scorsa sono apparsi degli articoli in cui si loda la famosissima azienda dolciaria Ferrero per le certificazioni ottenute in fatto di olio di palma da filiera sostenibile. La notizia appare, non a caso, sui giornali locali dopo che alcune grandi testate (Corriere della Sera, Wired ecc.) hanno dedicato spazio ai sostenitori di una filiera sostenibile dell'olio di palma (tra i quali pare ci fosse anche Slow Food). Secondo i sostenitori non esistono evidenze scientifiche per demonizzare l'olio di palma e che è sufficiente aderire alle filiere sostenibili esistenti. Ma c'è davvero una filiera sostenibile dell'olio di palma? ...


di Maurizio Bongioanni

Quando La Collina degli Elfi chiese di partecipare a una serata di raccolta fondi, io e il mio gruppo di musicanti accettammo senza sapere che la Collina fosse così bella. O meglio, io sapevo che la Collina era una struttura dove i bambini che uscivano da una grave malattia insieme alla famiglia potevano soggiornare per qualche tempo. Ma vederla da vicino, da dentro insomma, mi ha fatto scoprire un luogo dalla mission importantissima, da sostenere, da raccontare ... 

a cura del Comitato Ferrovie Locali di Cuneo e FIAB Cuneo Bicingiro.

Con gli amici francesi dei Comitati per la Cuneo-Nizza e con gli amici del Comitato Biancheri di Ventimiglia abbiamo organizzato una manifestazione indetta per mercoledi 12 ottobre in Valle Vermenagna e in Valle Roja, per ricordare la difficile situazione in cui versa la linea ferroviaria Cuneo Ventimiglia Nizza. 
Un gruppo di ciclisti partirà in bicicletta da Cuneo per Limone, dove prenderà il treno che va a Ventimiglia, con il maggior numero possibile di biciclette, con destinazione Breil, per l’incontro con le autorità locali e i Comitati francesi e liguri ... 


di Maurizio Bongioanni.

“Come la mafia impone il pizzo così il caporalato oggi pretende un’usura nascosta. Solo che qui, tra la raccolta nei campi da nord a sud, l’usura è fisica: erode le mani, asciuga i polmoni, infeltrisce i muscoli e intanto si mangia i diritti”
scrive Giulio Cavalli su Left. Anni fa ricordo che ero a Saluzzo e l’allora ministra all’integrazione Cecile Kyenge era venuta per una visita istituzionale. In quell’occasione un gruppo di braccianti africani le sporsero una lettera. In quella lettera invitavano le istituzioni a fare un giro nei campi per poter vedere con i propri occhi quali fossero le condizioni di lavoro dei braccianti africani nella filiera della frutta piemontese.
Inutile dire che quel giro la Kyenge non lo fece mai e nemmeno i rappresentanti delle istituzioni successivi. Forse la Kyenge aveva altri problemi a cui badare, come ad esempio difendersi dai colpi bassi del razzismo predicato nella provincia italiana. Infatti quel giorno la ministra era stata “accolta” dai neofascisti di Casa Pound (o Fiamma Tricolore? Che differenza fa) a suon di slogan inculcati dall’ignoranza.
Ebbene, lo sfruttamento e il lavoro nero nei campi non solo si sono ripetuti l’anno successivo (e quello dopo ancora) ma si è addirittura diffuso in altre zone ...
Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino