Asti: il degrado del parco lungo Borbore


di Gabriele Bonello.


Come ricorderete, lo scorso anno, una delle questioni su cui si concentrò l'attenzione in città fu il degrado del parco lungo Borbore. Anche l’attuale Sindaco Fabrizio Brignolo dedicò attenzione al degrado venendo lui stesso ad incontrare i cittadini della zona. Dopo varie iniziative, denunce  e sollecitazioni dei cittadini, delle associazioni e dei comitati, circa un anno fa la precedente amministrazione si mosse per migliorare la situazione del Parco Lungo Borbore ...

Concretamente vi sono stati due piccoli miglioramenti, lo sfalcio/trinciatura e l’installazione di impianti gioco per bambini. Anche se forse sarebbe stato più logico creare prima il parco per poi installare in un secondo momento al suo interno le giostrine, che allo stato attuale sono impraticabili perché circondate da erbacce alte un metro e mezzo.

Inoltre il Parco venne inserito all'interno di nuovi progetti di miglioramento.

Oggi, anche se crediamo non si debba imputare totalmente alla nuova amministrazione, il parco si trova di nuovo in un forte stato di degrado e incuria.

Speriamo si tratti di una situazione temporanea e che al più presto si dia seguito ad una realizzazione concreta del progetto, possibilmente partecipato dai cittadini e dal comitato spontaneo Parco del Borbore.

Ricordiamo che su tale progetto esiste già una progettazione partecipata da parte della scuola Rio Crosio, fatta con il Consiglio Comunale dei ragazzi.

Come cittadini "sentinelle dell'ambiente" e prossimi al Parco, crediamo di svolgere il nostro ruolo puntualizzando e stimolando l'intervento del Comune.

Speriamo che proprio come promesso in campagna elettorale, i progetti urbanistici e di verde pubblico siano costruiti attraverso la reale partecipazione dei cittadini e dei loro quartieri.

Si coglie l’occasione per ricordare, a chi non lo sapesse, dell’esistenza di una pagina facebook creata proprio un anno fa dal nome “Progetto Parco del Borbore” nella quale è possibile consultare tutta la documentazione, le testimonianze attive dei cittadini con tanto di foto, e tanti spunti interessanti.

Sperando di aver fatto cosa gradita con questa segnalazione, si porgono cordiali saluti.

Commenti  

0 #1 Gianfranco Monaca 2012-07-18 08:45
Per quanto possibile continuo a parteciopare con Isa a questa battaglia, anche come residenti nel quartiere. Fateci sapere. Grazie per quello che fate
Citazione
Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino