Circonomia 2019

Economia “circolare” significa produrre beni e servizi reintegrando negli ecosistemi (biodegradabilità) o rivalorizzando economicamente (riutilizzo, riciclo, recupero) i materiali che residuano dal processo produttivo: materiali che invece nell’economia “lineare” diventano rifiuti.

Ma l’economia circolare è molto di più che azzerare o comunque minimizzare la produzione di rifiuti: è la metafora più appropriata ed eloquente di una visione dell’economia radicalmente rinnovata, che supera il conflitto tradizionale tra interesse economico e interesse ambientale e la stessa logica di un’economia a ridotto impatto ambientale.

Nella dimensione circolare economia e ambiente non sono più né termini tra loro incompatibili e nemmeno interessi da comporre sulla base di reciproche rinunce. Sono piuttosto, o meglio possono diventare, due declinazioni complementari di una più larga e per l’appunto “circolare” nozione di benessere.

Questo nuovo paradigma economico e insieme ecologico è il filo conduttore di CIRCONOMÌA, il Festival dell’economia circolare e delle energie dei territori che si tiene in Piemonte dal 2016. Alle prime 3 edizioni – 2016, 2017 e 2018 – hanno partecipato tra gli altri: Jacques Attali, Jean-Paul Fitoussi, Kerry Kennedy, Tim Jackson, Gianrico Carofiglio, Walter Veltroni, Gianni Mura, Dario La Ruffa, Oscar Farinetti, Marcello Masi, Andrea Olivero, Simona Bonafé, Ermete Realacci, Carlo Petrini, Sergio Chiamparino, Alberto Valmaggia, Enrico Costa…

CIRCONOMÌA vuole rivolgersi a un pubblico largo e non solo di “addetti ai lavori”, per “mettere in mostra” le idee, le discussioni, le economie, le buone pratiche imprenditoriali e amministrative, i cambiamenti sociali e culturali che hanno in comune l’attenzione al paradigma ecologico, al tema del rapporto tra l’agire umano e la salute degli ecosistemi, e che già stanno trasformando i modi di produrre e di competere nell’economia e gli stili di vita nella società.

CIRCONOMÌA è un Festival diffuso e policentrico, come diffusa e policentrica è l’economia circolare. E ha l’ambizione di collegare strettamente la riflessione sull’economia circolare alla dimensione dello sviluppo locale: per questo si svolge in Piemonte, dove sono nate e hanno avuto successo significative esperienze di economia circolare, dalla chimica verde al modello agroalimentare a “chilometro zero”, e dove si manifesta da anni e con forza crescente una preziosa vocazione di molti territori a coniugare sostenibilità ambientale e dinamismo socio-economico.

CIRCONOMÌA è la “casa comune” dove incontrarsi e confrontarsi tra cittadini, imprese, amministrazioni pubbliche che credono nell’economia circolare come risposta virtuosa ai problemi e ai rischi ambientali, come terreno privilegiato di innovazione tecnologica e di capacità competitiva, come presidio di coesione sociale. E dove impegnarsi con proposte, progetti, creazione di network informativi per diffondere questa “buona economia” e farne il principale carburante, pulito e rinnovabile, delle energie dei territori.

La quarta edizione di Circonomìa si terrà dal 25 maggio al 5 giugno e si dividerà tra le Langhe (Alba, Bra, Pollenzo, Novello), Cuneo e Torino.


Programma:

SABATO 25 MAGGIO 2019
BRA-POLLENZO
ore 09.30 | Pollenzo, Università di Scienze Gastronomiche.
“Primo raduno dei Green Heroes”.
Alessandro Gassmann premia i “Green Heroes” scelti dal Kyoto Club: persone e imprese che con il loro impegno danno corpo all’idea di economia verde.
Introducono: Silvio Barbero (Slow Food) e Annalisa Corrado (Kyoto Club).
Conduce: Roberto Giovannini (La Stampa Tuttogreen).
In collaborazione con l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.

GIOVEDI’ 30 MAGGIO 2019
ALBA
ore 15.00 | Alba, Ceretto Vini.
Incontro di formazione per i giornalisti “L’economia circolare come nuovo paradigma del produrre e del consumare”.
Saluti di Bruno Ceretto.
Introduce Marco Gambaro (Università degli Studi di Milano).
Tavola rotonda su “comunicare circolare”: Francesco Ferrante (Kyoto Club), Camillo Ricci (Epr comunicazione), Barbara Molinario (giornalista e influencer ambientale)*, Sergio Vazzoler (FIMA), Andrea Di Stefano (Novamont), Riccardo Parigi (La Filippa).
Tavola rotonda su “produrre circolare”: Duccio Bianchi (Ambiente Italia), Andrea Fluttero (Unicircular)*, Roberto Sancinelli (Montello), Federico Fusari (Ricrea), Eleonora Finetto (Comieco), Giovanni Corbetta (Ecopneus), Alessandro Magnoni (Whirlpool).
Case history: PierPaolo Carini racconta EGEA e i suoi “progetti circolari”.
Buone pratiche: Pietro Alasia (Burgo), Marta Nicolino (Pian Munè), Alessandro Lovera (Cuneese Gomme), Alessandro Battaglia (Ledoga), Alessandro Peisino (Abet Laminati).
Moderano: Marco Gisotti (FIMA) e Beppe Rovera (già giornalista RAI).
In collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti del Piemonte e FIMA – Federazione Italiana Media Ambientali.

VENERDI’ 31 MAGGIO 2019
BRA-ALBA
ore  9.00 | Bra, Movicentro.
Lectio Magistralis “Economia circolare: è il futuro?”.
Introduce: Roberto Della Seta (Fondazione Europa Ecologia).
Roberto Cavallo intervista Giovanna Melandri (Human Foundation) e Christophe Debien (Institut National de l’Economie Circulaire).
Dialogo con i ragazzi del movimento #FrydaysForFuture di Alba e Bra.

ore 18.00 | Alba, Sala Beppe Fenoglio.
Tavola rotonda “Imprese e territorio alla sfida circolare”.
Tavola rotonda con: Giuliana Cirio (Confindustria Cuneo), Giovanna Melandri (Human Foundation), Catia Bastioli (Novamont), Tiziana Monterisi (Rice House), Giuseppe Zanca (EGEA), Corrado Dentis (Dentis), Valentina Massa (Dalma Mangimi).
Modera Emanuela Rosio (Envi.info).

SABATO 1 GIUGNO 2019
NOVELLO-ALBA
ore 10.00 | Novello, Anfiteatro sulle Langhe.
Convegno “L’Economia Circolare del Vino”.
Introduce e modera Giancarlo Montaldo (Barolo&Co.).
Intervengono: Marina Marcarino (Presidente Unione Produttori Vini Albesi), Luca Barone (Barò Cosmetics), Luisa Torri (Progetto ValorVitis 2.0 – Università di Scienze Gastronomiche), Luigi Bersano (MGM Mondo del Vino)*, Roberto Sarotto (Sarotto)*

ore 18.00 | ALBA, Piazza Duomo.
“Letture Circolari e la Notte Verde delle Librerie”.
Cittadini e personaggi del mondo ambientale, dello spettacolo, sport e politici leggono a turno brani significativi del Pinocchio di Collodi. A partire dalle 18 presentazioni di volumi dedicati all’Economia Circolare nelle principali librerie di Alba, con partecipazione degli autori.

MARTEDI’ 4 GIUGNO 2019
CUNEO
ore 10.00 | Cuneo, Spazio Incontri Fondazione CRC.
Convegno “Il futuro circolare della plastica”.
Introduce Nicola De Risi (Presidente Sezione Chimica-Gomma-Plastica Confindustria Cuneo).
Intervengono: Luca Iazzolino (Unionplast)*, Francesco Ferrante (Kyoto Club), Maria Cristina Poggesi (IPPR-Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo), Corrado Dentis (Dentis), CORIPET.
Case histories e buone pratiche: Giovanni Gerbaldo (Sirchem Italia) Ermanno Benassi (Benassi).
Modera Luigi Bosio (E.R.I.C.A. soc. coop.).

MARTEDI’ 4 GIUGNO 2019
TORINO – INIZIATIVA “TERREMOTI E RICOSTRUZIONI”
ore 17.00 | Torino, Circolo dei Lettori.
Proiezione del cortometraggio “Magnitudo” di Carlo Grande e presentazione del libro “Nati alle 3e32”.
Intervengono: Gaetano Capizzi, Carlo Grande, Mattia Lolli, Roberto Della Seta, Linda Messerklinger, “Vicio” dei Subsonica.

ore 20.00 | TORINO, Cinema Massimo.
Proiezione del documentario “Storie di pietre” di Alessandro Leone.
Intervengono: Stefano Ciafani, Alessandro Leone.
In collaborazione con CinemAmbiente – International Environmental Film Festival.

MERCOLEDI’ 5 GIUGNO 2019 – GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE
TORINO
ore 9.30 | Torino, Aula Magna Lingotto – Politecnico di Torino.
Convegno “Come si misura l’economia circolare?”.
Introducono Patrizia Lombardi (Politecnico di Torino), Davide Damosso (Envipark) e Roberto Cavallo (E.R.I.C.A. soc. coop.).
Intervengono: Laura Cutaia (Enea), Giovanni De Santi (JRC), Marco Frey (Scuola Sant’Anna), Selina Xerra (IREN).
Nel corso dell’incontro gli studenti del Politecnico presenteranno il lavoro svolto in sei gruppi tematici sull’economia circolare: Trasporti e mobilità sostenibile (Bruno Dalla Chiara), Risorse rinnovabili e produzione di energia (Alberto Poggio), Building ed efficienza energetica (Stefano Corgnati), Cibo (Polo Tamborrini), Acqua (Francesco Laio), Rifiuti (Debora Fino).

ore 14.30 | TORINO, Università degli studi di Torino – Campus Luigi Einaudi.
Circonomia incontra lo Youth Speak Forum promosso da AIESEC: «SDGs, ambiente, società: l’economia circolare come civismo».
Introducono: Egidio Dansero (Università di Torino), Roberto Della Seta (Fondazione Europa Ecologia), Emanuele Salaris (AIESEC), Alberto Unia (Assessore Ambiente Comune di Torino).
Intervengono: Domenico De Masi (Professore Emerito Sociologia del Lavoro Università di Roma La Sapienza), Paolo Tomasi (CONOU), Francesco Ferrante (Kyoto Club), Alice Rinalduzzi (ASVIS).

ore 16-17.30: laboratori con i ragazzi dello Youth Speak Forum sulla dimensione sia sociale che ambientale degli SDGs 2 (fame zero), 4 (istruzione di qualità), 5 (uguaglianza di genere), 10 (ridurre le ineguaglianze).

ore 17.40: sessione plenaria conclusiva

Gli incontri della mattina e del pomeriggio saranno coordinati e accompagnati da Filippo Solibello.
Eventi all’interno del Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso da Asvis, in collaborazione con Politecnico di Torino, Università di Torino, Envrironment Park, AIESEC


EVENTI OFF – FUORI PROGRAMMA

MERCOLEDI’ 29 MAGGIO 2019
CUNEO
ore 15.00 | Cuneo, Confindustria Cuneo.
Workshop “CircOilEconomy: la corretta gestione dell’olio lubrificante usato in azienda”.
Workshop del CONOU (Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati) in collaborazione con Confindustria Cuneo.
Saluti di Francesco Ferrante (Kyoto Club).
Intervengono: Riccardo Piunti (Vicepresidente CONOU), Franco Barbetti (Direttore tecnico CONOU), Roberto Ronco (Dipartimento governo, tutela del territorio, ambiente Regione Piemonte), Marco Valli (Area Politiche Industriali Confindustria).
Case histories.
Al termine dei lavori il CONOU sarà a disposizione delle aziende e di tutti i partecipanti per chiarimenti e risposte su eventuali problematiche specifiche.
Chiuderà la giornata un aperitivo.

SABATO 1 GIUGNO 2019
ALBA
ore 21.00 | Alba, Sala Beppe Fenoglio.
“Ecologia delle Parole”: Davide Enìa interpreta “L’abisso”, monologo teatrale sui migranti di Lampedusa.
Introduce Roberto Della Seta (Fondazione Europa Ecologia).
 

Tutti gli eventi del festival sono gratuiti fino a esaurimento posti.

Gli eventi e i personaggi indicati con l’asterisco sono in attesa di conferma.

http://www.circonomia.it/

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino