Una scuola aperta al mondo con il progetto “Oltre la scuola” e il nuovo progetto “L’ombelico del mondo”.

Il CPIA 1 Asti da febbraio 2018 ospita volontari in Servizio Civile del Comune di Asti. Questa esperienza è per i volontari un'occasione unica per sperimentare una scuola aperta al mondo dove tra i banchi possiamo trovare studenti con provenienza estera da circa ottanta nazioni e per poter supportare e mettere in gioco le proprie competenze da un punto di vista culturale, comunicativo, pedagogico ed educativo.
Il Servizio Civile Universale è un'importante occasione di crescita personale, un'opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli della società contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese...

6 appuntamenti, a partire da sabato 12 ottobre.

La grande partecipazione di cittadini alle manifestazioni tenutesi in questi mesi in ogni angolo del mondo per reclamare l'impegno dei Governi a contrastare il grave fenomeno del cambiamento climatico, ha visto impegnati anche i giovani astigiani - studenti e non - che hanno animato cortei e piazze per unirsi al coro e alle richieste dei loro coetanei di tutto il mondo. E' un movimento nato dal basso ed è in pieno fermento: ha scelto di mettere in discussione il modello di civiltà dominante sul pianeta. Un modello che ha creato una ”società dei consumi” che, prendendo avvio con la rivoluzione industriale, ha perseguito la crescita e lo sviluppo a prezzo di un consumo di risorse e una produzione di rifiuti del tutto insostenibili...

A cura della Rete Asti Cambia.

Tutto esaurito al Michelerio per il convegno, centinaia di persone - di ogni età - alla camminata urbana e alla pedalata collettiva: crediamo non occorrano altri “numeri” per commentare con soddisfazione la risposta della città alla proposta della Rete Civica Asti Cambia di aderire con entusiasmo alla settimana europea della mobilità sostenibile.
Dopo i Venerdi “arancioni”, anche questa intensa settimana - organizzata rigorosamente “dal basso” - ha fornito la conferma ai principi costituenti della nostra Rete civica: i cittadini di Asti continuano a dimostrare di essere consapevoli della gravità della situazione legata al persistente inquinamento atmosferico ben oltre i limiti di legge e, oggi, mostrano di sapere che il necessario cambiamento deve passare, innanzitutto, dal radicale mutamento degli stili di vita di ciascuno...

Chissà se la settimana appena conclusa segnerà in modo indelebile il confine tra l'inerzia passata e la vivacità del cambiamento nei confronti di un problema, grande e grave, che da troppi anni assilla la città e i cittadini di Asti: l'inquinamento atmosferico. Nel giro di pochi giorni si sono sviluppate tre iniziative di massa promosse – rigorosamente “dal basso” - dalla Rete civica di Asti Cambia e domenica, per la prima volta, l'amministrazione comunale ha dato il via libera a una giornata senza auto in gran parte delle vie del centro urbano. E sempre in questa settimana sono scaduti i termini informali scanditi dalla stessa amministrazione comunale  per la presentazione di documenti di analisi e proposte legate alla bozza preliminare del nuovo Piano del Traffico: molte associazioni e Reti civiche hanno recapitato al Sindaco il loro contributo...

Cittadinanzattiva Piemonte EPS (ente di promozione sociale), Sezione di Asti, rispondendo all’invito ad intervenire secondo propria competenza ed in virtù dell’impegno alla promozione sociale sancito dal proprio Statuto, si pregia di presentare il seguente breve documento e sottoporlo alla Vostra attenzione. Si tratta soprattutto di richieste di approfondimento sul metodo in funzione degli obiettivi espressi, sulle proposte progettuali ed alcune osservazioni di principio. Ci riserviamo la possibilità di modificare, integrare e aggiungere osservazioni a seguito della presentazione della versione definitiva del Piano e della sua approvazione in Giunta....

Pagina 1 di 103

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino