di Maurizio Bongioanni.

Venerdì 10 gennaio moriva Patricia Dao, scrittrice e attivista della Valle Bormida. Aveva solamente 62 anni. Patricia è stata una protagonista storica e fondamentale delle lotte contro l'inquinamento dell'ACNA di Cengio negli anni '80 e '90. Insieme a Renzo Fontana (morto nel 2002), all'epoca suo marito, fondò - insieme ad altri attivisti - il giornale Valle Bormida Pulita, quindicinale d'inchiesta su un territorio malato qual era in quegli anni la valle. Dopo gli anni della lotta, Patricia era tornata a vivere in Francia, a Biot. Aveva pubblicato un libro dedicato alla lotta, chiamato semplicemente Bormida che fece anche tradurre in francese.

Qui su Altritasti pubblico un lavoro inedito, il frutto di una lunga intervista raccolta proprio in Francia, a casa di Patricia. La pubblico divisa in più parti (non so ancora quante, il lettore mi perdonerà questa incertezza). Si tratta di una mole di appunti, che ho sistemato e che ho tenuto nel cassetto fino ad ora. A più di 6 anni da quell'unica intervista, ho deciso di liberare gli appunti dal cassetto. Il racconto di Patricia è intervallato da trascrizioni tratte dal libro "Cent'anni di veleni" di Alessandro Hellman e "Acna - Gli anni della lotta" di Ginetto Pellerino.

Spero di non fare torti a nessuno pubblicando questo testo (che Patricia non ha mai letto, purtroppo). Ma spero soprattutto di aver reso il senso di ciò che Patricia, attraverso la sua forza, ha voluto trasmettere con queste parole.

Buona lettura.

di Silvia Pio.

In seguito all'atto vandalico verso la casa a Mondovì che fu di Lidia Rolfi, e alla immediata reazione popolare di protesta, mi permetto di pubblicare una mia intervista a Lidia.
La incontrai nei primi anni 80 ad Alba durante la presentazione del suo libro "Le donne di Ravensbrück". Questa intervista, però, risale esattamente a due anni fa, e per questo l'ho chiamata 'impossibile' (Lidia è mancata nel 1996). Su Margutte si trovano molti altri articoli a suo riguardo...

Pubblichiamo tre interventi firmati da Guido Chiesa sull'argomento autostrada Asti-Cuneo. I primi due sono propedeutici alla lettura del terzo che è il cuore dell'intervento stesso e che quindi è stato pensato in modo da poter essere letto anche da solo. Indubbiamente la proposta contenuta nel terzo risulta più comprensibile se preceduta dalla lettura dei primi due...

Pagina 1 di 61

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino