A cura del Coordinamento Provinciale Libera Asti.

La Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie giunge alla sua ventiseiesima edizione: un periodo lungo che ha reso protagonista una vasta rete di associazioni, scuole, realtà sociali in un grande percorso di cambiamento dei nostri territori, nel segno del noi, nel segno di Libera. In questi anni anche le mafie hanno modificato il loro modo di agire, rendendosi in alcuni casi più nascoste ma più invasive e pericolose per le nostre comunità e la nostra economia...

di Paolo X Viarengo.

Ousmane Sonko, leader del partito di opposizione senegalese Pastef è stato incarcerato con l'accusa di stupro. Il parlamento, dominato dalla cricca legata all'attuale presidente Macky Sall, ha votato per togliere l'immunità che gli spettava in qualità di deputato. Ora, Sonko è in carcere con l'accusa di aver stuprato una ragazza i cui referti medici parlano chiaro, come i militanti del Pastef: non aveva avuto rapporti sessuali nelle ventiquattrore precedenti. Ora, è in carcere assieme a molti altri suoi compagni di partito...

Gian Andrea Franchi è un docente di filosofia in pensione, ha 84 anni e con la moglie Lorena Fornasir, 67 anni, psicoterapeuta, ha fatto nascere due anni fa l‘associazione di volontari Linea d’Ombra, diventata a Trieste un punto di riferimento nell’accoglienza ai profughi che percorrono la “rotta balcanica” e arrivano stremati in Italia dopo aver camminato per settimane. Alle 5 del mattino di qualche giorno fa la polizia di Trieste si è presentata in casa loro per acquisire documenti, telefoni e computer alla ricerca di prove per un’imputazione di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina...

di Paolo X Viarengo.

Se io fossi un pluriomicida ed iniziassi col negare l'evidenza, come taluni fanno se sorpresi dalla moglie con l'amante nel letto, probabilmente avreste dei dubbi sul mio pentimento. Se, poi, continuassi con frasi del tipo "Ok ragazzi, ne ho ucciso qualcuno ma, volete mettere quante ne ha uccise Jack lo squartatore?", oltre a confermare la convinzione di prima, probabilmente vi arrabbiereste anche un po'. Se poi venisse fuori che le persone che io ho ucciso appartenevano ad un unico gruppo sociale, etnia, sesso o religione, saremmo tutti convinti che io sia un pazzo...

A cura del Movimento Nonviolento.

L’entrata in vigore del Trattato per la messa al bando delle armi nucleari è un punto di partenza.
L’obiettivo finale è liberare l’umanità dall’incubo atomico, smantellare tutte le testate, rendere immorale e illegale il loro possesso. Ci sono 15000 ordigni negli arsenali nucleari, ognuno almeno 10 volte più potente delle bombe sganciate su Hiroshima e Nagasaki. Un pericolo costante che minaccia la vita del pianeta...

Pagina 1 di 47

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino