L'Emporio della Solidarietà di Saluzzo compie 4 anni

Venerdì 13 novembre di quattro anni fa apriva l’Emporio della Solidarietà della Caritas di Saluzzo : un traguardo importante, specie in questo anno di pandemia in cui l’Emporio ha rappresentato uno dei servizi fondamentali per offrire aiuto a quasi 600 persone supportate grazie borse viveri nei momenti di picco del contagio tra marzo e aprile.
In questa prima metà di novembre si aggirano tra i 70 e i 90 le persone che passano all’Emporio nei due giorni di apertura, il lunedì pomeriggio e il venerdì mattina. Da marzo le consegne avvengono anche a domicilio, specie per anziani e persone in isolamento fiduciario grazie ai cosiddetti “Corrieri della Carità”, volontari storici e giovani che si sono resi disponibili.

Dal 2016 l’Emporio ha visto cambiare la modalità di distribuzione di alimenti e beni di prima necessità alle persone che prima passano dal Centro di Ascolto in via Maghelona.
Escluso il periodo più critico durante il lockdown di inizio anno, l’Emporio non distribuisce più le borse alimentari preconfezionate, ma permette alle persone aiutate di scegliere direttamente i prodotti di cui hanno necessità, come se fossero in un piccolo negozio.
Questo cambiamento ha permesso di rendere più funzionale la consegna e offrire un ambiente ancora più riservato a chi è in difficoltà economica e chiede un aiuto per la spesa.
“Quest'anno, a causa della pandemia che sta travolgendo il nostro Paese, non abbiamo potuto organizzare la nostra consueta festa – spiega Spirito Gallo, referente del servizio Caritas - Nonostante ciò, per tutti noi volontari dell’Emporio questo anniversario resta comunque un momento di grande gioia e soddisfazione soprattutto per l’attività portata avanti. Speriamo di poter tornare a operare al più presto nella normalità e di poter proseguire questa opera di solidarietà così importante verso i meno fortunati”.
Per chi volesse sostenere l’attività dell’Emporio è possibile effettuare donazioni - attraverso un bonifico all’Associazione AVASS (causale: Emporio / IBAN IT18M0629546770000001500943)
- oppure portando alimenti e beni di prima necessità (sapone, carta igienica, shampoo…) direttamente nella sede in piazza Vineis il lunedì dalle 15 alle 18 e il venerdì dalle 9 alle 12 Per chi volesse aiutare facendo volontariato, può contattare la sede dell’Emporio al numero 0175 46719 o il referente Spirito Gallo al cellulare 329 9086123.

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino