Fare memoria per il futuro: attualità della Shoah a scuola, in famiglia, in comunità

Corso di formazione e aggiornamento on-line: Fare memoria per il futuro: attualità della Shoah a scuola, in famiglia, in comunità (febbraio-marzo 2021).

La proposta formativa rivolta ad adulti e giovani intende fornire agli interessati un supporto culturale sull’argomento, offrendo ai docenti anche una serie di indicazioni didattiche per affrontare la trattazione della Shoah nel contesto dei percorsi scolastici in ottica multidisciplinare, e spunti educativi per quanti operano in gruppi e associazioni.

Lo svolgimento del corso muove dalle dinamiche generali che hanno caratterizzato gli eventi storici europei per giungere alle vicende di carattere locale, con particolare attenzione a cogliere i meccanismi che hanno condotto alla persecuzione ed i possibili collegamenti con l’attualità.

Il corso è promosso dall’Associazione Memoria Viva di Canelli e dall'Israt, con la partecipazione dell’Azione Cattolica diocesana di Asti e di Acqui e del Progetto culturale della diocesi di Asti.
 
Per informazioni e dettagli: http://www.israt.it/iniziative/iniziative-recenti-2018-2021/538-corso-on-line-fare-memoria-per-il-futuro-attualit%C3%A0-della-shoah-a-scuola,-in-famiglia,-in-comunit%C3%A0.html

Destinatari: docenti delle scuole di ogni ordine e grado.

Il corso è gratuito e aperto a tutti gli interessati, su piattaforma Zoom.
Ai partecipanti sarà fornito materiale di approfondimento per ciascun incontro, oltre a bibliografia e sitografia.

Occorre iscriversi al corso mandando mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il giorno 01.02.2021.

Sei incontri di 2 ore ciascuno per un totale di 12 ore.

Verrà rilasciato attestato valido ai fini dell’aggiornamento.

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino