Calendario:
Altritasti
Data:
Mar 13 Mar 2018 17:30 - 23:00

Descrizione

Martedì 13 marzo, alle ore 17.30 e 21.15, per la rassegna "Gli Invisibili. Piccoli grandi film dimenticati" il cinecircolo Vertigo propone Sieranevada, di Cristi Puiu, con Mimi Branescu, Judith State, Bogdan Dumitrache e Dana Dogaru. Ingresso € 5.00 (€ 3.50 soci Vertigo).

UNA FAMIGLIA SPECCHIO DELLA ROMANIA DI OGGI
Bucarest, tre giorni dopo l'attacco a Charlie Hebdo a Parigi. Sono trascorsi quaranta giorni dalla morte di suo padre e il dottor Lary raggiunge i propri familiari per una cerimonia commemorativa in casa della madre. Tra i presenti emergono, sempre più evidenti, tensioni di varia natura…

Presentato in concorso a Cannes nel 2016, Sieranevada è un dramma da camera capace di toccare molte corde emozionali, un valzer di confessioni individuali e collettive che parte da una “assenza” ristretta al nucleo familiare e conduce lo spettatore ad una “mancanza” generale di punti di riferimento. Le continue ondulazioni dialettiche, che svelano conflitti e tensioni interni al gruppo di familiari, lasciano però anche trapelare desideri e passioni. Amarezze, disillusioni e fallimenti, nel lungometraggio di Cristi Puiu, vengono temperati dall'ironia, in un intarsio di sceneggiatura ben calibrato, con la fede a tentare di riempire, pur con numerosi dubbi e ritrosie diffuse, il vuoto pneumatico lasciato alla popolazione dal regime di Ceausescu e colmato solo apparentemente da un capitalismo posticcio. Come in un'osservazione corale di stampo altmaniano, Sieranevada, nonostante le quasi tre ore di durata, riesce a tenere incollato il pubblico alle vicende narrate, invitandolo idealmente a sedere alla tavola imbandita insieme al dottore e ai suoi parenti. Grazie ai fluidi movimenti della macchina da presa, Puiu si dichiara fin da subito come colui che spia e ci fa spiare uno spaccato di società, sul quale lascia poi a noi il compito di esprimere un giudizio. Chiedendoci cioè se la negazione sistematica della realtà imposta da un regime ormai relegabile nel passato abbia avuto così tanta forza da protrarre la sua influenza sul presente, oppure se l'oggi non sia stato capace di produrre validi anticorpi accontentandosi della morte del Padre della Patria come se ciò fosse sufficiente.

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino