In Spagna la città che ha abolito le auto

Con una popolazione di 84.000 abitanti concentrati in un’area non molto vasta, la città spagnola di Pontevedra era diventata negli anni ‘90 un luogo invivibile, soffocato dalle automobili.
Oggi Pontevedra ha cambiato completamente volto ed è diventata una città in cui si vive la mobilità dolce e un modello per tutto il mondo. Il centro è stato liberato dalle automobili e tutta l’area storica medievale è stata pedonalizzata, con strade elegantemente lastricate in granito...

Dal 1999, quando fu stato eletto sindaco Miguel Anxo Fernández Lores, la città ha ridotto del 90 percento l'uso delle auto nel suo nucleo storico e della metà nelle altre strade. Circa 13mila parcheggi gratuiti sono stati costruiti in periferia e gli accessi sono stati limitati alle auto dei residenti dotati di un garage privato, alle emergenze e ai servizi di consegna. Lores è stato rieletto tre volte ed ha proseguito il suo programma che ha permesso a Pontevedra di diventare una delle città più virtuose del mondo. La filosofia del sindaco è che il possesso di un veicolo non è un’autorizzazione per occupare lo spazio pubblico. Per questo ha aumentato il numero dei vigili per assicurare il rispetto delle regole e la loro comunicazione ai cittadini che negli anni hanno capito e si sono adattati bene alla nuova situazione.

Oggi a Pontevedra tre quarti dei trasferimenti avvengono a piedi o in bicicletta e le emissioni di anidride carbonica sono calate del 66%: l’aria è più pulita e gli incidenti sono diminuiti drasticamente.

Tratto da: https://mezzopieno-news.tumblr.com/post/624928490259709952/in-spagna-la-citt%C3%A0-che-ha-abolito-le-auto

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino