Ripristinare il consumo di suolo?

Una nota ANSA riporta un'affermazione del Ministro dell'Ambiente Sergio Costa in occasione della Giornata Mondiale del Suolo, che così conclude: «serve una legge sul consumo di suolo subito. In questi giorni, mentre stiamo definendo la strategia per il futuro del nostro Paese e dell'Europa per contrastare la crisi sanitaria e la crisi climatica, serve ora più che mai una Legge che fissi a livello nazionale le regole per contenere e ripristinare il consumo di suolo». ..

Sigmund Freud potrebbe dirci che questa frase del Ministro rientra in una tipica categoria considerata dalla psicoanalisi tra gli "atti mancati", espressione dell'inconscio e lapsus calami.
 
Facciamo fatica, infatti, a comprendere quel termine "ripristinare il consumo di suolo", poiché - almeno dal punto di vista sintattico - ci pare che intenda (Freudianamente?) riferirsi all'augurio di "rimettere il consumo di suolo nelle condizioni di prima". Che nel nostro caso rischia di guardare a quando - pochi anni fa - il consumo di suolo nel nostro Paese viaggiava al ritmo di 8 metri quadrati al secondo contro i 2 attuali!

Ma, forse, Freud non va tirato in ballo e vogliamo credere che il Ministro intendesse rifarsi ai tempi in cui il suolo era rispettato e non sfruttato.

Resta, comunque, il verbo che precede quell'infausto "ripristinare il consumo di suolo". Il verbo "contenere".

Purtroppo non ancora il verbo "arrestare".

Possiamo essere ottimisti, nonostante tutto?...

Alessandro Mortarino

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino