Il Museo del Palio può essere migliorato


Lettera Aperta de "Gli Argonauti di Asti" Mario Mortara, Corrado Griffa, Gianni Bosso.

Egregio Signor Assessore alla Cultura del Comune di Asti, ci permettiamo di segnalare alcuni possibili miglioramenti alla gestione del Museo del Palio, con l'obiettivo di favorire l'accoglienza turistica della nostra città.
Il museo del Palio, ospitato nel Palazzo Mazzola in via Massasia 5, a causa di lavori (in corso) non può rispettare l'orario prestabilito ma è aperto su richiesta come recita il cartello affisso. Ci permettiamo di segnalare alcuni suggerimenti da apportare al cartello affisso all'ingresso ...

1) indicazione delle scuse per il disagio con i turisti giunti in visita al museo;
2) prevedendo una auspicata forte presenza di turisti stranieri, l'avviso andrebbe scritto almeno in inglese (e volentieri ci proponiamo per una pronta traduzione in "current English");
3) indicazione di riferimenti telefonici raggiungibili anche durante i giorni festivi durante l'orario di apertura, con la disponibilità di personale che sia in grado di rispondere almeno in inglese.

Inoltre in un'epoca in cui si parla di promozione del territorio sfruttando le potenzialità del web, ci duole segnalare che né il sito del Comune né quello della ATL riportano la notizia dei lavori che riguardano il museo e della difficoltà nel visitarlo.

Crediamo che la nostra città possa e debba raffinare una vocazione turistica; e per farlo occorre sviluppare una sempre maggiore sensibilità a "che cosa" e "come" si propone ai turisti.

Da parte nostra, continueremo a lavorare per Fare Progetti per Asti; ci auguriamo che questi progetti trovino attori e sostenitori convinti e motivati.
Grazie per l’attenzione.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino