Un Sogno infranto

di Amath Fall e Sara Vergano.

Mercoledì scorso, 18 aprile, l'Associazione "Noix de Kola" ha terminato la rassegna cinematografica ”Segni Particolari: Migrante” con la proiezione del film “Il Sangue Verde“ di Andrea Segre, al Cinema Lumiére di Asti. Questo film tratta della rivolta a Rosarno del 2010 di migranti sfruttati e ricattati dai padroni locali che non si curavano delle loro condizioni lavorative e disumane in cui li facevano lavorare: troppe ore di lavoro tutti i giorni senza mai fermarsi con buste paga minime ...

 

Per fornire informazioni più dettagliate sul tema del lavoro, “Noix de Kola” ha invitato a parlare la CGIL di Asti e la cooperativa Maramao che opera sul territorio di Canelli.

Le sequenze del film hanno davvero intristito il pubblico, anche per la reazione ingiusta del governo Maroni (2008) nei confronti dei lavoratori immigrati a Rosarno, reazione che poi è stata cambiata due anni dopo con la rivolta nelle strade degli stessi lavoratori. I migranti si sentivano imprigionati a causa di un destino oscuro che li aveva costretti a una condizione drammatica, ancora peggiore di quella che subivano nel loro paese. Per lo più erano “senza documenti" e quindi più soggetti a ricatto.
Nel gennaio 2010, a Rosarno, le manifestazioni di rabbia  degli immigrati fanno luce sulle  ingiustizie in cui vivevano ogni giorno migliaia di lavoratori africani, sfruttati da un'economia fortemente influenzata dal potere mafioso della ”ndrangheta”.

Così si sono verificati scontri tra la popolazione e gli immigrati, che sono dovuti andare via da Rosarno in quanto ogni volta che venivano visti erano soggetti a maltrattamenti di ogni genere. Pare che dopo la legge del 2016 sul caporalato questa condizione sia un po’ migliorata.
La cooperativa Maramao è un esempio positivo di come i migranti possono imparare le qualificazione di un lavoro agricolo per non subire più la condizione di un lavoro sfruttato.

Subito dopo la proiezione, l'associazione Noix de Kola  ha dato la parola a  Mamadou Seck e a una sua collega, Giorgia Perrone, rappresentanti della CGIL di Asti, che hanno parlato delle condizioni attuali sull’immigrazione.
La cooperativa Maramao ha colto l'occasione per presentare i suoi prodotti al pubblico. In questo modo è terminato il programma della rassegna cinematografica, e presto scopriremo altri programmi importanti dell'Associazione Noix de Kola.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino