I Venerdì di Altritasti Cuneo, Langhe e Roero




La “prima” è andata, il ghiaccio è rotto …
Un grazie a tutti coloro che hanno plaudito alla nascita di Altritasti Cuneo, Langhe e Roero (e sono davvero molti) e un grazie anche al significativo numero di persone (quasi 800, tutte cuneesi) che hanno ricevuto il primo numero della newsletter settimanale di approfondimento ai temi del nostro sito web ...

Settimanale: che faticaccia, ci stiamo già dicendo tra noi “redattori”; significa sottoscrivere un impegno solenne e “trovarci ogni Venerdì, là al solito posto”. (Un luogo virtuale, per ora; chissà che, magari, più avanti …).

Il patto lo abbiamo sottoscritto, questione di serietà e di certezze: saremo nelle vostre caselle di posta elettronica Venerdì 1° aprile. E poi il Venerdì dopo e quello dopo ancora e …
I temi sociali non mancano e la provincia di Cuneo è un perfetto microcosmo del più ampio nostro sistema sociale globale. E, dopo la prima uscita pubblica ed il suo essere perennemente e trasparentemente on line, Altritasti ha la certezza di avere Narrazioni da diffondere, perché i Narratori sono tra noi e dichiaratamente al nostro fianco: Attori. Attenti. Attivi.

Un buon viatico; guardiamo al futuro con l’impaziente serenità di chi ha intenzione di guidare un pullman per raggiungere una meta definita (un pullman ? beh, stiamo parlando di un mezzo di comunicazione, in fondo …).
Il nostro pullman fa, ogni tanto, qualche fermata e carica a bordo chi lo desideri: qualcuno che vuole raggiungere la nostra stessa meta.

In questi giorni, abbiamo spesso risposto che “Altritasti, in fondo, è anche un lavoro assai faticoso. Che terremo in piedi e svilupperemo solo se qualcuno ci darà una mano” …
Approfittatene. Sul nostro pullman c’è ancora posto !
E, quindi, non fateci mancare le Vostre storie, le Vostre idee, le Vostre iniziative ...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino