La 6° Primavera dell'Acqua a Trinità


a cura del Comitato Cuneese Acqua Bene Comune.

Una spumeggiante fioritura di acacia nel sottocosta e un panorama a 180° gradi sulle alpi cuneesi dal sopracosta, hanno accolto gli oltre settanta camminatori che domenica 15 maggio, hanno risposto all'appello del Comitato Cuneese Acqua Bene Comune alla scoperta del territorio trinitese.
Con questi presupposti non è stato difficile per i partecipanti immaginarsi le trasformazioni avvenute negli anni su quella riva scoscesa, nella sottostante pianura e sull'altipiano del “Burai”...
{jcomments on}
Abbiamo immaginato il “boschetto” che lo ricopriva nell'anno mille, le coltivazioni di alberi da frutta e vitigni degli “autin” dal 1300 al 1600, le successive vigne di “neiretto” e la sete d'acqua di una pianura che veniva via via disboscata per far posto alle coltivazioni. Sete d'acqua parzialmente soddisfatta all'inizio dal Bealerasso e successivamente chetata dalla Bealera Maestra di Benevagienna e dalle sue numerose derivazioni.

Giunti al castello dei conti Costa, anche il nostro appetito si faceva sentire per cui abbiamo assaporato con piacere il “pranzo del pellegrino” cucinato da Rosa con il prezioso aiuto della locale proloco, insieme ad una trentina di altre persone arrivate nel mezzogiorno. Digestione veloce e poi approfondimenti sui temi della gestione pubblica dell'acqua e sui cambiamenti climatici. Particolarmente ricco l'intervento di Bartolomeo Vigna sugli effetti dei cambiamenti climatici sui nevai ed i ghiacciai all'interno delle grotte di Bossea, come anche quello sul consumo di suolo di Federico Sandrone.

Mentre i più piccoli si divertivano con i giochi di Giovanni, gli adulti si informavano e firmavano per i referendum sociali ed istituzionali, senza tralasciare di giocare alla stima della forma di formaggio, che infine veniva divisa a metà tra due vincitori che più si erano avvicinati al suo peso certificato di 9,585 Kg.
Una giornata che, terminata alle 18,00, ha lasciato a partecipanti ed organizzatori un bella sensazione e la voglia di costruire insieme un futuro più sostenibile.
Un grazie particolare all'amministrazione comunale per la disponibilità dimostrata ed in particolare al vicesindaco Simone Gerbaudo per aver condiviso con noi tutta la giornata.
Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino