Rete sentieristica del Roero ed Ecomuseo delle Rocche riaprono al pubblico

La Rete Sentieristica del Roero è stata manutenuta in seguito al periodo di lockdown, per conto dei Comuni del Roero, dalla ditta incaricata dall’Ecomuseo delle Rocche del Roero, ente coordinatore della Rete Sentieristica. Importanti interventi di trinciatura, sfalcio, messa in sicurezza di versanti e scalinate franate hanno permesso la riapertura di tutti i Sentieri in meno di un mese dal lockdown...

I Sentieri tematici ad anello, con lunghezze che variano dai 4 ai 12 km per ciascuno, sono in totale 23, mentre le “traversate”, con lunghezze dai 26 ai 40 km, che prevedono una percorrenza a piedi di più giorni sono 3 (S1, S3, S4).

Vi è poi il Roero Bike Tour, un percorso di 135 km dedicato alla mtb o all’e-bike, che percorre tutto il perimetro del Roero.

I Sentieri ad anello più semplici, adatti anche ad un pubblico di famiglie con bambini o a persone non allenate sono il Sentiero Religioso e il Sentiero del Lupo a Montà, il Sentiero della Pera Madernassa a Vezza d’Alba, il Sentiero della Castagna Granda a Monteu Roero.

Per tutti gli altri Sentieri è invece necessario un minimo di allenamento, visti i dislivelli, e l’utilizzo di scarpe da trekking idonee a fondi sconnessi e sabbiosi.

Andrea Cauda, coordinatore dell’Ecomuseo, ricorda come al momento non sia possibile organizzare eventi di fruizione collettiva dei Sentieri, motivo per cui tutto il calendario escursionistico estivo dell’Ecomuseo, a partire dalla rassegna dei Notturni nelle Rocche, è stato cancellato.

“E’ però possibile camminare in solitaria o con la propria famiglia, mentre se si intraprende un’escursione con persone extra-familiari la raccomandazione è sempre di mantenere la distanza di sicurezza tra escursionisti, come per ogni attività sportiva.
Inoltre, visto l’innalzamento delle temperature e l’avvio della stagione estiva, di portare con sè la giusta dose di acqua prima di intraprendere un Sentiero e di evitare le ore più calde. Se si intende camminare in solitaria, si raccomanda di informare sempre qualche persona fidata della propria destinazione. Inoltre, un particolare invito a comportarsi con civiltà e portare a casa eventuali rifiuti da pic nic senza lasciare sporcizia sui Sentieri, che sono molto fruiti dalle persone del posto e delle province limitrofe, stando ai dati di accesso al nostro sito internet analizzati nelle ultime settimane. Una riscoperta del patrimonio sentieristico locale da parte della popolazione che non può che farci piacere”.


Come fruire dei percorsi?

- Seguendo le paline lungo i percorsi, utilizzando la mappa cartacea della Rete Sentieristica del Roero acquistabile presso la sede dell’Ecomuseo a Montà o presso una serie di punti vendita consultabili sul sito www.ecomuseodellerocche.it
- attraverso le tracce GPX dei Sentieri, scaricabili sul proprio navigatore gps dal sito www.ecomuseodellerocche.it

- con l’audioguida dei Sentieri, attivabile scaricandosi sul proprio smartphone l’app gratuita Izi.Travel. Quest’ultima opzione è la nuova frontiera della fruizione autonoma dei Sentieri, che permette allo stesso tempo di fare un’escursione guidata interattiva, che mescola turismo e intrattenimento.
le audioguide sono state aggiornate ed implementate dall’Ecomuseo proprio in questo periodo di lockdown, in previsione della fruizione dei Sentieri in solitaria o con la propria famiglia.
Mentre si cammina o si pedala secondo i propri ritmi, una voce narrante si attiva automaticamente, grazie al gps, nei punti notevoli dei Sentieri per raccontare ed intrattenere con approfondimenti, storie e curiosità sui luoghi, e la mappa intuitiva guida sul sentiero. Sarà sufficiente scaricare e installare sul proprio smartphone l’app iziTRAVEL su AppStore | Google Play | Windows Store, e cercare i Sentieri dell’Ecomuseo, catalogati per nome.
L’app sfrutta l’amplificatore integrato del telefono e non necessita di auricolari: fissato al manubrio è utilizzabile anche in bicicletta!

Ulteriore possibilità per gli escursionisti, specialmente in bicicletta, sono poi i 4 nuovi WineTour tra i cru del vino Roero, attivati con la collaborazione del Consorzio di tutela del Roero.
4 anelli facili o medio-facili che raggiungono i crinali vitati più pregiati e panoramici, con il dettaglio delle menzioni geografiche del vino via via attraversate.

Per essere consigliati sui Sentieri più adatti alle proprie esigenze, c’è una buona notizia.

Lo sportello informativo dell' Ecomuseo delle Rocche del Roero, con sede in p.zetta della vecchia Segheria 2/B a Montà, ha riaperto al pubblico, per il mese di Giugno, nei seguenti giorni:
- il martedì e il sabato, dalle 9.30 alle 12.30
Visti gli spazi limitati, sarà possibile entrare nell'ufficio una persona alla volta.

 

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino