Tornano ad Asti le proiezioni di Cinema Cinema

Da mercoledì 25 luglio a mercoledì 29 agosto a Palazzo Gazelli (via San Martino 26) tornano le proiezioni di Cinema Cinema, la manifestazione promossa dall’Assessorato alla cultura della Città di Asti in collaborazione con il Circolo cinematografico Vertigo e il CGS Cinecircolo Don Bosco, con il supporto del Circolo cinematografico Sciarada, delle Officine Kaplan, dello Spazio Kor e di Oeuf.

Riproposta, dunque, la suggestiva sede di Palazzo Gazelli, così come il raffinato spazio di degustazione e ristoro, nel cortile interno. Rispetto allo scorso anno, l’arena cinematografica estiva viene estesa a trentasei titoli, in un ampio cartellone che racchiude non solo i più bei film della stagione appena conclusa, ma è arricchito anche da due anteprime e da cinque serate con ospiti.

Conferme e novità, dunque. I trentasei film, nel rispetto di una rassegna per sua natura aperta ad ogni genere, nazionalità e contaminazione, si muovono tra commedia intelligente, italiana e straniera (Vittoria e Abdul, Ella & John, Smetto quanto voglio-Ad honorem, C’est la vie, Gli sdraiati, Come un gatto in tangenziale, Benedetta follia, Contromano, Mr. Ove, Ricomincio da noi, Un profilo per due, Parigi a piedi nudi, Sergio e Sergej, Il premio), vigorosi slanci musicali (Ammore e malavita, Nico, 1988), vibranti denunce sociali (The Post, Suburbicon), emozionanti esplorazioni esistenziali (Wonder, Made in Italy, A casa tutti bene, La ruota delle meraviglie, Il ragazzo invidibile-Seconda generazione, La ragazza nella nebbia) e coinvolgenti ricostruzioni storiche (L’ora più buia, The silent man, Una questione privata, Borg McEnroe, Tutti i soldi del mondo). Con due succose anteprime (Un marito a metà e Il maestro di violino) a impreziosire il cartellone, quattro serate targate Asti Film Festival (Nove lune e mezza, Brutti e cattivi, Finché c’è prosecco c’è speranza e La casa di famiglia) accompagnate da registi e attori (prima tranche degli otto titoli complessivi della sezione “La prima cosa bella“, dedicata ai migliori esordi del cinema italiano, il cui “secondo tempo“ si terrà in autunno in Sala Pastrone) e un documentario, Domenico Quirico: un viaggio senza ritorno, alla presenza dello stesso giornalista de La Stampa, introdotto da Sergio Miravalle di Astigiani.

Uno sforzo organizzativo non da poco, per il quale, dopo lunghi anni di costi d’accesso invariati alla manifestazione, viene richiesto al pubblico un analogo, contenuto “passo in avanti”, un biglietto d’ingresso aumentato di soli 50 centesimi: intero € 5,50 (ridotto € 4,00). Un piccolo sacrificio per una grande serata sotto le stelle del cinema, lunga tutta un’estate, in compagnia dei divi d’Oltreoceano e di casa nostra: da Tom Hanks a Meryl Streep, da Helen Mirren a Donald Sutherland, da Matt Damon a Julianne Moore, da Gary Oldman a Judi Dench, da Julia Roberts a Owen Wilson, da Kate Winslet a Liam Neeson. E ancora: da Claudio Bisio ad Antonio Albanese, da Paola Cortellesi a Stefano Accorsi, da Pierfrancesco Favino a Kasia Smutniak, da Toni Servillo ad Alessio Boni, da Carlo Verdone a Luca Marinelli, da Claudia Gerini a Giuseppe Battiston, da Gigi Proietti ad Alessandro Gassmann.

CINEMA CINEMA 2018: 25 luglio - 29 agosto.
Palazzo Gazelli (via San Martino 26), proiezioni ore 21.45;
apertura cortile (aperitivi e ristorazione) ore 19,30.

Ingresso singolo: € 5,50.

Ingresso ridotto soci Vertigo, Cgs, Sciarada, Kor, Astigiani e possessori dell’apposito tagliando pubblicato ogni giorno dal quotidiano La Stampa: € 4,00.

In caso di maltempo le proiezioni saranno spostate allo Spazio Kor
(piazza San Giuseppe).

Programma qui.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino