Campagna per la conservazione dei boschi nord-astigiani

di Franco Correggia.

Eccomi di nuovo qui a pregarvi di esserci vicino e di sostenerci nella nostra faticosa ma entusiasmante avventura a difesa degli ecosistemi forestali delle colline nord-astigiane.
Come ben sapete, dopo avere messo al sicuro (nell'arco di molti anni) circa 40 ettari di formazioni boschive di pregio dell'area alto-astigiana, di recente siamo riusciti (con l'aiuto di moltissimi di voi) ad acquisire per intero lo splendido alneto impaludato di Lago Freddo, un bosco igrofilo relitto costituito soprattutto da ontani neri, situato nel territorio di Piovà Massaia...

Oggi, questo frammento relitto di ambiente forestale primario, con tutti i suoi contenuti di biodiversità e di interrelazione ecologica, appartiene in comproprietà a Pro Natura e Legambiente e sarà per sempre protetto e al sicuro.

L'avventura però non è terminata. Ci siamo dati nuovi obiettivi.
In particolare, vorremmo sottrarre alla distruzione e salvaguardare in modo integrale altre formazioni boschive naturaliformi di grande pregio (querco-carpineti mesofili, querceti termofili di rovere e roverella, ecc.) che occupano i rilievi immediatamente adiacenti all’alneto di Lago Freddo, giungendo a estendersi in qualche caso sino all’incisione valliva di Muscandia, all'area di Valpinzolo e alla regione Luné. Ambienti preziosi, antichi e pulsanti di vita, ma a rischio di abbattimento e distruzione.

Abbiamo pertanto un bisogno disperato dell'aiuto di ognuno di voi.
Se siete in sintonia con noi, se condividete le nostre idee e se vi sta a cuore la conservazione e la tutela di questi scrigni di biodiversità, potete aiutarci in tre modi:

1. Versando direttamente un contributo economico (anche piccolissimo) su uno dei conti correnti a questo fine preposti (intestati alle associazioni ambientaliste che diverranno proprietarie delle aree forestali), scegliendo a vostra discrezione quello tra i due che preferite e specificando nella causale "Contributo per la conservazione dei boschi astigiani". Questi i riferimenti bancari precisi su cui effettuare il bonifico:

    Federazione Nazionale Pro Natura:
    IBAN:  IT44E0306909606100000115558

    Circolo Valtriversa Legambiente:
    IBAN:  IT19K0760110300000002661710

So che alcuni di voi, di recente, hanno già versato il loro contributo attraverso questa modalità, e di questo li ringrazio fin d'ora con grande riconoscenza.

2. Accedendo alla piattaforma Ginger che abbiamo predisposto, attraverso il seguente link: https://www.ideaginger.it/progetti/boschi-e-foreste-templi-di-biodiversita-da-salvare.html

Qui potrete assicurare il vostro contributo economico per la nostra campagna "Boschi e foreste: templi di biodiversità da salvare", seguendo le intuitive indicazioni fornite. In questa sede troverete anche tutte le informazioni dettagliate sul progetto e vari materiali fotografici e video da consultare. In più avrete l'opportunità di beneficiare delle diverse ricompense che abbiamo pensato per chi ci sosterrà. Si tenga conto che la campagna su Ginger terminerà il 18 febbraio 2022.

3. Inoltrare questo messaggio e soprattutto segnalare il link alla piattaforma Ginger a tutti i vostri contatti che ritenete sensibili al tema, invitandoli ad assicurarci il loro aiuto concreto.

Noi ci proviamo, mettendoci tutto l'impegno e la passione del mondo. Nella consapevolezza che salvare dallo scempio e proteggere con cura ambienti ricchi di varietà biologica e complessità vivente sono probabilmente le cose più importanti che possiamo fare nelle nostre fuggenti esistenze per questo sofferente pianeta.

Il vostro aiuto è cruciale.
Grazie infinite per quello che vorrete e potrete fare...

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino