Altritasti arriva nel cuneese!


Dopo 9 anni Altritasti si arricchisce di una nuova sezione. Non una semplice sezione “tematica” ma un vero e proprio territorio in più da seguire, da raccontare attraverso gli occhi critici delle persone attive che lo vivono. Questo territorio riguarda la provincia di Cuneo e i suoi rappresentanti di associazioni, i suoi liberi pensatori, i suoi organizzatori di eventi territoriali ...

La formula non cambia, si mantiene quella che i lettori di questo sito conoscono già. Quel che cambia è che la voglia di aggregazione sperimentata negli anni da Altritasti sta offrendo ancora più frutti di quanto ipotizzato in origine. Un progetto editoriale rigorosamente “dal basso” che si diffonde e che influenza (positivamente parlando) le province vicine, con le quali da sempre ci si è rapportata.

Altritasti Cuneo Langhe e Roero nasce dall’esigenza di arricchire i contenuti propositivi che caratterizzano l’attività delle molteplici anime dell’associazionismo locale, tentando di offrirsi come un “luogo” di incontro di idee, iniziative, desideri, speranze, intuizioni … capaci di disegnare compiutamente l’orizzonte di “un altro mondo possibile”, anche nella nostra terra. Partendo dal presupposto che il lavoro di ognuno scava, ogni giorno, una trincea sempre più netta verso un modello di società moderna che non vogliamo (e non possiamo …) più accettare, ma che riusciremo a modificare e abbandonare soltanto se avremo la capacità di creare una vera e concreta alternativa: tutti assieme, noi “simili” …

Dunque: una voce comune.

Dunque: una raccolta di informazioni attive, in forma giornalistica: cronache, interviste, opinioni, segnalazioni, dibattiti … Insomma: frammenti e stimoli.

Come dire che l’informazione è un bene comune che dobbiamo saper difendere e che compete a ciascuno di noi potersi esprimere (un diritto … un dovere …) così come (anche …) avere la possibilità di intercettare ogni minuscola fonte di pensiero, minoritario, da conoscere: ALTRI. TASTI.

Altritasti è un progetto indipendente basato sul volontariato, privo di sponsorizzazioni e garantito dal lavoro e dal sostegno finanziario dei soli soci dell'omonima associazione di promozione sociale, sotto la direzione di Alessandro Mortarino, che molti di voi ben conoscono per il suo impegno, da molti anni, all'interno di grandi aggregazioni locali e nazionali quali il Movimento Stop al Consumo di Territorio, il Forum Salviamo il Paesaggio, il Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua.

A coordinare la nuova sezione cuneese sarà l'albese Maurizio Bongioanni, giovane – si fa per dire, quando si oltrepassano i trent’anni … - giornalista freelance che ha già collaborato nel tempo con il progetto di Altritasti. Principalmente sarà lui a curare i contenuti locali e a monitorare la casella di posta Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. alla quale potete inviare i vostri contributi, i vostri suggerimenti e pure le vostre critiche.

L’importante è essere propositivi.

Com’è tradizione di Altritasti.

Ogni giovedì, nella Vostra casella di posta elettronica troverete la newsletter settimanale di Altritasti Cuneo Langhe e Roero: breve e intensa, per aiutarVi comodamente a raccogliere gli spunti informativi e formativi e fruire del puntuale calendario di appuntamenti culturali e sociali che arricchiranno e renderanno tangibile il lavoro prezioso degli attori del cambiamento sul nostro territorio.

Lunga vita ad Altritasti e … buona lettura !

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino