Ad Alba "Nessun Dorma": secondo Pride per una città più colorata!

Per il secondo anno, torna ad Alba una tappa del Piemonte Pride: dopo il 26 maggio, data di Novara (per la prima volta parte della manifestazione), e il 16 giugno a Torino, la parata si svolgerà ad Alba sabato 7 luglio. La manifestazione sarà organizzata dal Collettivo De-Generi in collaborazione con il Coordinamento Torino Pride. Tema che unisce le date, un forte messaggio antifascista, antirazzista e di lotta: il motto Nessun dorma e l’immagine di un pugno chiuso dai colori arcobaleno guideranno le marce, segno di chi non abbassa né la testa né l’attenzione di fronte alla necessità di tutelare i fondamentali diritti umani, civili, sociali e politici, e di opporsi a ogni forma di discriminazione e di violenza...

Il legame delle istanze LGBTTQI* con quelle di altri gruppi e individui discriminati (in particolare rifugiati e migranti, ma anche le donne, le persone disabili e quelle che soffrono di disagio psicologico, i precari) è sempre più evidente. In un clima dalle tinte fosche come quello attuale, che coglie molte e molti “addormentati” e che vede aumentare gli episodi a stampo omobitransfobico e razzista, Nessun dorma vuole essere un invito a “svegliarsi”, a prendere posizione e avere il coraggio di dimostrare nei fatti i valori di reciprocità, riconoscimento delle differenze e ribellione all’ingiustizia. Il Piemonte Pride si svolge con il patrocinio della Regione Piemonte, del Consiglio Regionale del Piemonte, della Provincia di Cuneo, della Città Metropolitana di Torino e della Città di Alba.

ALBA PRIDE 2018: IL PROGRAMMA
La parata
• ritrovo in Piazza Garibaldi alle ore 16.30
• percorso: Via Cavour, Piazza Risorgimento, Via Vittorio Emanuele II, Piazza Ferrero, Via
Einaudi, Corso Banská Bystrica
• dj set sui carri a cura di Kai e Marco Tealdi
• arrivo in Zona H (Piazzale Beausoleil) intorno alle ore 18.30 : qui verrà dedicato uno spazio agli interventi degli organizzatori, di alcune associazioni sostenitrici e dei rappresentanti istituzionali

L’evento in H-Zone - Zona H, piazzale Beausoleil, Alba dalle ore 19.30 circa alle ore 22.00
Dj set e intrattenimento musicale a cura di:
• Dish
• Donna Camillo
• Musica per autopista
Nell’area verde della Zona H sarà presente uno spazio informativo del Collettivo De-Generi, del Coordinamento Torino Pride e di gruppi e associazioni sostenitrici; saranno inoltre presenti gli stand del Birrificio CitaBiunda e del Birrificio Sagrin e sarà aperto il bar del centro giovani HZone.

Official party
Caveau Club Alba, Via Barolo 10 (loc. San Cassiano), Alba dalle ore 22.30

IL COLLETTIVO DE-GENERI

Il Collettivo De-Generi, nato ad Alba nel 2015, lavora sul territorio su tematiche quali gli stereotipi di genere, l’identità di genere, l’orientamento sessuale e le discriminazioni, in un’ottica intersezionale e attenta al legame delle istanze LGBTTQI* con quelle di altri gruppi e individui i cui diritti (civili, sociali, politici, e, soprattutto, umani) non sono ancora sufficientemente tutelati e rispettati. Attraverso eventi culturali e aggregativi rivolti a diverse fasce di età persegue l’obiettivo di allargare il dibattito pubblico e creare nella zona albese momenti e spazi di confronto per favorire una socialità che non veda nelle differenze un ostacolo ma una ricchezza, in nome di un’uguaglianza che non significhi omologazione ma valorizzazione delle caratteristiche individuali, possibilità di scambio e di incontro. Lo stesso nome del gruppo, De-Generi, rappresenta la convinzione alla base delle attività svolte, ovvero che a determinare l’identità di ciascun individuo non siano necessariamente i ruoli che culturalmente e socialmente vengono attribuiti in quanto “femmine” o “maschi”, ma che siano possibili modi differenti e plurali di essere donne e uomini, che ognuno sia una combinazione di natura, cultura, ambiente, percorsi, luoghi interiori, e che riconoscerlo significhi promuovere una cultura del rispetto e del dialogo. Il 18, 19 e 20 maggio il Collettivo ha proposto sul territorio albese la terza edizione del festival di cultura LGBT* Prospettive, inserito, come già lo scorso anno, tra gli eventi di avvicinamento al Piemonte Pride. Nato nel 2016 in occasione della giornata internazionale contro l’omobitransfobia, il festival porta avanti un percorso di educazione alle differenze e di informazione consapevole, nella recente edizione focalizzato sull’influenza delle rappresentazioni e delle aspettative sociali sulla costruzione delle singole individualità. L’esperienza del Piemonte Pride 2017 è stata fondamentale per il Collettivo, e soprattutto per la cittadinanza albese: la risposta appassionata (in parte inaspettata) della società civile, e la convinzione che un momento di tale visibilità sia indispensabile soprattutto nelle zone di provincia, hanno condotto alla decisione di replicare l’esperienza, con le stesse motivazioni e lo stesso entusiasmo. La scelta del tema, condivisa con il Coordinamento Torino Pride e con gli organizzatori del Novara Pride, è in sintonia con l’attività portata avanti dal Collettivo in questi anni. Dallo slogan “Ad Alba ci stiamo svegliando” utilizzato alla manifestazione Svegliati Italia di inizio 2016, al “Nessun dorma” del Piemonte Pride 2018, il filo conduttore è chiaro: la volontà di esserci, di accendere la consapevolezza e il dibattito, e di portare avanti la lotta per un futuro e (perché no?) un presente più giusti, solidali, e liberi.

UN’ALBA… ARCOBALENO!

Come nel 2017, diversi locali e servizi di ristorazione di Alba e dintorni hanno deciso di esprimere il proprio sostegno alla manifestazione Piemonte Pride anche “visivamente”, adottando le tovagliette con il logo della manifestazione, per affermare il loro impegno nel contrastare le discriminazioni. Continua inoltre la “tradizione”, inaugurata lo scorso anno da moltissimi negozianti albesi, che hanno deciso di arredare la propria vetrina a tematica arcobaleno nei giorni precedenti la manifestazione. Un’incoraggiante dimostrazione di supporto e sostegno di una parte di società civile che sente la necessità di esporsi in nome degli ideali in cui crede. L’Ente Turismo Alba Langhe & Roero ha nuovamente dimostrato il pieno supporto alla manifestazione, ospitandone la conferenza stampa, e anche durante il corso dell’anno ha sostenuto le attività del Collettivo De-Generi pubblicizzandole sui propri canali. Una collaborazione preziosa segno della volontà di “aprire le porte” alle differenze e allo scambio. 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino