Basta motocross nei boschi e nelle rocche del Roero

a cura di ComuneRoero.

L’Unesco dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe Roero e Monferrato sta lavorando per estendere a quasi tutto il Roero il progetto di tutela, forte della cresciuta consapevolezza del valore del nostro prezioso territorio, frequentato sempre più da un turismo continuativo, dolce, leggero e rispettoso dell’ambiente. Molte associazioni, assieme ad amministrazioni virtuose, stanno finalmente concretizzando il progetto "SALVAROCCHE" per la tutela, la valorizzazione e la salvaguardia della dorsale delle rocche e dei boschi del Roero: un polmone verde di 40 km, da Cisterna a Bra, su un’estensione di 8000 ettari...

La sensibilità dei cittadini sui temi della tutela ambientale e sull’uso sostenibile del nostro territorio è per fortuna in continua crescita. La manifestazione di Domenica 25 luglio, organizzata da M.C. Roero ed autorizzata dai Comuni di Monteu Roero e Montaldo Roero, si scontra profondamente con tutto ciò: i centauri si sfideranno su 35 km di piste realizzate dagli organizzatori nei nostri preziosi boschi, non sempre regolarmente autorizzate, per soddisfare l’interesse di pochi, creando così danni alla fauna ed alla flora e distruggendo la quiete di tutti.

Inoltre esiste l’aggravante che i motocrossisti, una volta “imparato” il percorso della manifestazione, tenuto conto del basso livello di controllo possibile, lo abusano tutto l’anno, creando danno su danno.

Noi non siamo contro il motocross, ma occorre che venga fatto in luoghi idonei: i concorrenti si sfidino su piste realizzate in zone pianeggianti, in aree industriali dismesse, zone dove il danno è contenuto.

Non sono tollerabili centinaia di auto, carrelli e camper che con le loro moto al seguito invadono, disturbano e stressano un territorio non idoneo per queste manifestazioni.

I turisti che scelgono le Langhe e il Roero non vogliono queste manifestazioni: ricercano tranquillità, contatto con la natura. Dobbiamo lavorare per far crescere il turismo rispettoso dell’ambiente su tutto l’arco dell’anno.

Le associazioni firmatarie della presente, sono profondamente e convintamente contrarie alla prosecuzione di eventi di questa natura.

Pertanto intendo manifestare il loro pacifico dissenso organizzando una manifestazione di protesta il giorno precedente la gara: VI INVITIAMO NUMEROSI A MANIFESTARE CON NOI. L’APPUNTAMENTO È PER SABATO 24 ALLE ORE 17 SULLA PIAZZA ROMA DI MONTEU ROERO.

Percorreremo insieme simbolicamente alcuni km lungo la pista di gara e chiederemo ai Comuni di Monteu Roero e Montaldo Roero l’impegno a non autorizzare mai più in futuro manifestazioni di motocross e autocross nei loro territori.

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino