La mostra Liberaidee ospitata in Tribunale ad Asti

Bella novità in tribunale!
Dal 28 settembre fino al mese di novembre, dopo una permanenza nella sede di Astiss, i pannelli originali della mostra Liberaidee, realizzati dalla fumettista astigiana Elena Pianta per il Coordinamento di Libera Asti sono visibili in Tribunale.
Si tratta di quattro pannelli realizzati da Elena Pianta con sue immagini originali e l’ironia del linguaggio del fumetto per sensibilizzare la cittadinanza e raccontare che cosa sono le mafie e approfondire la situazione delle mafie nel nostro territorio.

I pannelli di Liberaidee propongono uno spaccato sui dati relativi alla ricerca sulla percezione del fenomeno mafioso realizzata per Libera dal Prof. Rocco Sciarrone dell’Università di Torino.
Agromafie e caporalato, beni confiscati, le indagini sulle mafie al Nord e l’economia mafiosa sono i temi che Elena Pianta racconta attraverso i suoi disegni.

Come da 25 anni Libera afferma su tutto il territorio nazionale, è’ fondamentale far conoscere alla gente il fenomeno delle mafie con linguaggi adatti ed incisivi perché il territorio possa essere pronto a contrastare la corruzione e l’infiltrazione delle mafie.
Ospitare nel Tribunale di Asti la mostra sulle mafie, proprio mentre vi si celebra il processo Barbarossa che sta svelando presunte infiltrazioni di ‘Ndrangheta nel territorio astigiano, rappresenta una scelta simbolica molto importante.

Il Coordinamento di Libera ringrazia il Presidente del Tribunale Dott. Girolami e il Geom. Mazzola che hanno accolto con piacere questa proposta, confermando la grande sensibilità del Tribunale di Asti all’azione collettiva di contrasto alla cultura mafiosa.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino