di Stefano Borgna.

Alla Casa di Reclusione di Quarto si è tenuto, lo scorso anno, un corso professionalizzante per "Addetto al Giardinaggio e Ortofrutticoltura" iniziato a marzo e conclusosi con l'esame finale a settembre. All'interno della struttura sono presenti aree verdi con terreni coltivati ad orto e frutteto. Essendo io uno dei collaboratori del corso (di cui è responsabile l'ente formativo Casa di Carità Arti e Mestieri) ed anche uno dei componenti del Gasti (Gruppo di acquisto solidale di Asti) ho avuto la possibilità di organizzare un acquisto collettivo in estate, in piena produzione di pomodori e melanzane ...



di Matteo De Salvia.

Questo titolo di giornale “Cassazione: legittimo il licenziamento se l'azienda vuole aumentare i profitti” mi ha richiamato a ripensare allo sconvolgimento che si prospetta nel mondo del lavoro, nonostante il dettato costituzionale che sancisce la valenza sociale del lavoro. Una vera e propria catastrofe: il lavoro, come l’abbiamo conosciuto e praticato per secoli, tende a sparire. Proprio così ...


di Sebastiano Sampò.

A 24 anni dalla messa fuori legge dell’amianto (legge 257 del 1992) si contano ancora 1.400 morti l'anno per mesotelioma pleurico, dove l’amianto è responsabile al 99,7 % (a cui se ne aggiungono altri per carcinoma polmonare e altre patologie dove l’amianto e corresponsabile con altri fattori). Per alcune tipologie il mesotelioma pleurico ha una prognosi infausta e i trattamenti attualmente utilizzati nella pratica clinica non hanno ancora portato alla cura definitiva di questa patologia ... 



La Fiom-Cgil rende noto che è iniziato martedì 18 ottobre, al Tribunale di Asti, il processo relativo a 130 lavoratori bengalesi che nel corso del 2013 si resero protagonisti, loro malgrado, di una clamorosa vicenda: furono infatti raggirati da una impresa metalmeccanica che, attraverso una cooperativa, oltre a farli lavorare senza addestramento e garanzie di sicurezza, li aveva ammassati in modo indecente in alloggi di fortuna, tra Carmagnola e Osasio ...


di Marta Fana*

“Il fatto che gli ingegneri in Italia costino meno che altrove è un fattore di competitività del Paese, è un dato di fatto. È come quando uno dice che l'Italia ha degli asset più importanti sulle tasse. Quindi, se in una brochure il Ministero dello sviluppo economico fa notare che si spendono meno soldi nel costo del lavoro non perché c’è stato il Jobs Act, ma perché il costo del lavoro è da sempre più basso che in altri Paesi come la Germania o l'Olanda, questo è un fatto di competitività.” ...
Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino