di Gino Scarsi.

La notizia dell'impossibilità di organizzare le feste di Canale, stante i rischi e le restrizioni imposte dal coronavirus, ha lasciato tutti i canalesi con l’amaro in bocca. Certamente condividiamo questa scelta dettata dal buon senso, ma è facile prevedere che l’annullamento farà sentire un mortorio Canale, l’ultima settimana di luglio...

di Gino Scarsi.

Gavio, Gavio per piacere

vieni qua, fatti vedere, non star lì dietro le quinte

a mestare e rimestare con pretesti e con ricatti:

l’autostrada è un’ incompiuta perche tù hai rotto i patti.

 

Or ti riempion di quattrini, concessioni a mai finire

col miliardo del subentro, concorrenza fai morire.

E ancora non ti basta e continui a dettar legge:

paesaggi tutti rotti, propinandoci i viadotti.

 

E perché dover pagare

la gabella del malato, per raggiunger l’ospedale?

Non vogliamo un’autostrada

già fallita in prima istanza (con lo schiaffo della zeta),

superstrada basta e avanza.

 

Gavio, Gavio, senti bene, non tirar troppo la corda

già ci hai dato troppe pene, molla l’osso, fai sto tunnel,

che un viadotto fa mortorio, basta sfregi al territorio.

E voi sindaci straniti, vi preghiamo: non mollate!

son richieste sacrosante che vi abbiamo delegate.

La Rete Sentieristica del Roero è stata manutenuta in seguito al periodo di lockdown, per conto dei Comuni del Roero, dalla ditta incaricata dall’Ecomuseo delle Rocche del Roero, ente coordinatore della Rete Sentieristica. Importanti interventi di trinciatura, sfalcio, messa in sicurezza di versanti e scalinate franate hanno permesso la riapertura di tutti i Sentieri in meno di un mese dal lockdown...

Canale ecologia è una associazione ODV che lavora anche nel campo della preservazione e tutela delle aree boschivo-forestali.
Intendiamo presentare, alcune osservazioni che derivano dal nostro diretto operare sul campo, più che avanzare proposte di modifica al testo presentato. Premettiamo che la nostra associazione, che opera dal 1991, ha acquistato in proprietà in tutti questi anni ben trenta ettari di terreni boscati nella zona del Roero(CN).
Riteniamo infatti che preservare foreste e boschi rappresenti una scelta strategica per l'ambiente e il paesaggio, indispensabile nella preservazione della biodiversità, nella protezione idrogeologica dei suoli, nel mantenimento dell'equilibrio ecologico, nella regolazione del clima e del ciclo dell'acqua e nella definizione e racconto culturale di un territorio...

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino