di Alessandro Mortarino.

L'Autorità d'Ambito Idrico Astigiano Monferrato ha convocato una riunione con tutti i "portatori di interesse sociale" per fare il punto della situazione sullo stato di salute delle risorse del nostro territorio. Non si è trattato di un normale incontro da "bilancio di fine anno" ma di un vero summit teso a ragionare il futuro necessario per la nostra acqua potabile, risorsa umana fondamentale, alla luce di alcune criticità ormai riscontrate da tempo e di alcuni studi approfonditi: per garantire l'uso sostenibile dei prelievi per le future generazioni è infatti oggi indispensabile individuare una fonte di approvvigionamento alternativa a quella di Valle Maggiore di Cantarana e Ferrere ...



Il 4 agosto, presso la sede dell’Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Piemonte si è tenuta, su richiesta del Presidente dell’Associazione “Valle Belbo Pulita” (AVBP) una riunione allo scopo di affrontare gli aspetti riguardanti le criticità ambientali che si manifestano, soprattutto nel periodo di vendemmia, nel bacino idrografico del Torrente Tinella. Apre la riunione l’Assessore Giorgio Ferrero che, dopo aver richiamato le motivazioni che hanno portato alla convocazione dell’incontro, invita il Presidente dell’AVBP, Giancarlo Scarrone, ad illustrare la situazione ...



La Rete delle 67 organizzazioni che danno vita al Comitato Astigiano a favore delle Acque Pubbliche, depositaria per la nostra provincia delle volontà espresse dai cittadini italiani con i due quesiti referendari del 2011 dedicati alla gestione pubblica degli acquedotti e dei servizi pubblici locali, prende atto delle dimissioni del presidente di Asp SpA, Avv. Paolo Bagnadentro, a cui rivolge i migliori auguri per un sereno futuro. Poichè i prossimi mesi saranno particolarmente delicati per lo sviluppo di Asp, alla luce del suo nuovo ruolo di organizzatore di Asti Musica, della identificazione di un Gestore Unico per il servizio idrico integrato dell'intera provincia di Asti e dell'avviato progetto di teleriscaldamento di parte della città di Asti, riteniamo che il nuovo Presidente debba essere scelto a piena garanzia di quella chiara richiesta che nel 2011 fu espressa dalla maggioranza dei cittadini elettori tramite il democratico strumento dei referendum, ovvero la necessità di garantire alla "mano" pubblica la gestione di un elemento vitale per la nostra società come, appunto, l'acqua potabile nel suo ciclo complessivo ...



di Giancarlo Scarrone, presidente dell'Associazione Valle Belbo Pulita.


Il rio Tinella, il principale affluente del Belbo, è sempre e costantemente attaccato, anche  da qualche sostenitore dell’enoturismo con bellissimi siti web con i quali magnifica la bontà dei suoi prodotti e illustra le magnificenze dei suoi vigneti inseriti in territorio Unesco. Tali comportamenti scorretti però non incentivano per nulla la promozione dell’enoturismo, anzi fanno una fortissima concorrenza sleale a chi produce vino in modo virtuoso ...



A cura del Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua.


Il 30 aprile il Senato ha approvato il disegno di legge delega Madia sulla pubblica amministrazione.
Nei mesi scorsi più volte abbiamo denunciato come dietro questo provvedimento si celi un nuovo attacco all'esito referendario consegnando di fatto una delega in bianco al Governo con precise indicazioni volte al rilancio della privatizzazione dell'acqua e dei servizi pubblici locali ...
Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino