Nella due giorni promossa dal Comune di Gorzegno “Voci dalla Natura”, in programma venerdì 8 e sabato 9 luglio saranno tanti gli appuntamenti dedicati allo sport e all’ambiente curati da ERICA e AICA, con la partecipazione di Roberto Cavallo.
Proprio l’eco–runner e divulgatore ambientale condurrà il plogging denominato “Lo sport al servizio della natura sui percorsi della Valle Bormida” sabato 9 luglio.

La campagna “Cuneo Respira 2022”, promossa e finanziata dal Circolo Legambiente di Cuneo relativa alla Valle Stura per misurare i valori degli inquinanti atmosferici, in particolare gli ossidi di azoto e le polveri sottili, mette in evidenza i rischi sanitari legati al traffico veicolare, in particolare nei centri abitati di Aisone e Demonte.

Riceviamo da Europa verde-Verdi di Asti e volentieri diffondiamo questo messaggio-appello.
Il collasso climatico a cui stiamo assistendo è progressivo e drammatico. Sarà irreversibile se non corriamo ai ripari adesso, subito. Tutte le specie, compresa quella umana, sono in pericolo. Le pandemie di oggi e di domani sono anche figlie delle continue migrazioni sul pianeta di essere viventi (sapiens incluso) verso i poli e i luoghi più freschi e vivibili. Questo ha comportato e comporterà rischio di continui spillover da una specie all’altra.

Tu cosa preferisci: distese di cemento oppure una dorsale di boschi come quelle delle Rocche del Roero?
Le Associazioni aderenti al progetto SALVAROCCHE (Ecomuseodelle Rocche, CanaleEcologia, Italia Nostra Sezioni di Alba e del Braidese, Parco del Roero, Asfodelo, ProNatura, ComuneRoero, Osservatorio per la Tutela del Paesaggio di Langhe e Roero, gruppo Rocche’N Roll) hanno condiviso il seguente obiettivo primario: “CREARE UN’AREA MINIMA DI SALVAGUARDIA PER LA TUTELA DELLA DORSALE DELLE #ROCCHE DEL ROERO”.

Borgata Ghio si trova a 1240 metri e fa parte del Comune di Dronero, in Valle Maira. La borgata era abitata da circa 12 nuclei familiari, che ad oggi non vivono più stabilmente nel posto ma ancora mantengono vivo il legame con questo luogo, che oggi è crocevia di sentieri di trekking e itinerari ciclo-escursionistici.
Oggi la tradizione di questo luogo rimane viva grazie all’impegno dell’Associazione Borgata Ghio, che nasce con lo scopo di mantenere vive e fruibili le tradizioni che caratterizzano questo borgo montano, tramandando e narrando la storia familiare di coloro che qui hanno vissuto.
Sabato 18 giugno l’Associazione organizza una giornata all'insegna dell'arte per far rivivere la borgata.

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino