di Raúl Zibechi.

La notizia del drastico calo del traffico nel Canale di Panama e in quello di Suez, provocati rispettivamente dal cambiamento climatico e dalla guerra, non è sotto i riflettori mediatici. Meno ancora interessa la crescita della crisi idrica, che ora non riguarda più solo il Sud del mondo. Intanto, i mercati azionari continuano a salire, del resto l’1 per cento più ricco del mondo ha aumentato la propria quota di ricchezza. Tutto questo si traduce in una sopravvivenza sempre più a rischio per la gente che sta in basso. In realtà il successo del capitalismo è un altro. Raúl Zibechi lo spiega così: “Siamo ancora impantanati nelle quisquilie della quotidianità consumistica e narcisistica: l’ultimo modello di cellulare o di abbigliamento; la partita di calcio a cui assistiamo come semplici spettatori; la campagna elettorale che si limita a intrattenere, ma non risolve nulla di sostanziale. Questo è un trionfo strategico del capitalismo”...

A cura di Legambiente.

La lotta allo smog nelle città italiane è ancora in salita. I livelli di inquinamento atmosferico sono troppo lontani dai limiti normativi previsti per il 2030 e sopratutto dai valori suggeriti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. La salute dei cittadini è a rischio...

Lettera aperta della Federazione provinciale di Asti di Europa Verde Verdi ai Prefetti e Presidenti delle Province della Regione Piemonte.

La scrivente Federazione provinciale di Asti di Europa Verde Verdi, European Green Party, sollecitata da innumerevoli segnalazioni e da spiacevoli incidenti verificatosi nei territori piemontesi nei confronti di cittadini che, ignari del pericolo, si sono trovati nel bel mezzo di una o più battute di caccia agli ungulati non segnalate.
Molte Associazioni che si occupano di escursionismo e Guide Naturalistiche promotori di eventi, lamentano l’impossibilità di programmare escursioni con i loro clienti/turisti provenienti da ogni parte d'Italia e dall'Europa...

A cura di Co.M.I.S. - Coordinamento Mobilità Integrata e Sostenibile.

Scriviamo per evidenziare la spiacevole notizia dell’aumento del costo, in media del 3,6%, degli abbonamenti per i pendolari e dei biglietti singoli, approvato con una delibera dall’Agenzia della Mobilità Piemontese in ottemperanza ad una legge regionale del 2013. Riteniamo tale provvedimento inappropriato e ingiustificato in quanto non supportato da un servizio efficiente ed adeguato, e che ha suscitato un generale senso di indignazione da parte dei pendolari. L’acquisto di un qualsiasi titolo di viaggio, corsa semplice o abbonamento, determina la stipula di un contratto tra il cliente ed il vettore, che obbliga entrambi a rispettarne i dettami: da una parte il versamento del costo ed il rispetto delle regole di viaggio e dall’altra la corresponsione del servizio alle condizioni, orari e modalità stabilite dall’azienda fornitrice...

A cura di ARI-Associazione Rurale Italiana.

Anche in Italia come nel resto d’Europa assistiamo da qualche giorno ad una mobilitazione degli operatori del comparto agricolo.
All’interno di questa compagine multiforme non ci sono soltanto gli agricoltori classici che coltivano il proprio appezzamento di terra più o meno grande, ma anche moltissimi contoterzisti che sono la nuova formula con cui le grandi aziende si liberano dei braccianti e pagano ditte esterne per fare i lavori...

Pagina 1 di 265

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino