di Claudio Gallo, Associazione Culturale “L’Obiettivo” di Agliano Terme.
ImageLed e B2B: il futuro del risparmio è qui. Led è un acronimo che sta per Light Emitting Diode (diodo che emette luce). E’ la lucina colorata che fa capolino da molti apparecchi elettrici ed elettronici caratterizzata da un consumo di energia bassissimo; le sue applicazioni sono praticamente illimitate e una delle più recenti può senz’altro venire incontro agli enti locali che, a volte per la “riduzione dei trasferimenti da parte dello stato” (frase fatta che spesso torna utile quando si vuol scaricare la colpa di una difficile situazione di bilancio su qualcun altro) o per vere situazioni contingenti, devono stare molto attenti alle spese.

di Laura Ortu, Associazione per la Difesa della Piana Villanovese.
ImageL’associazione per la Difesa della Piana Villanovese nasce nel 1981 come comitato contro la discarica della ditta privata Spaic. Il progetto venne bloccato. Nel 1995 il comitato diventa associazione aderente a Pro Natura Piemonte e si oppone alla delibera regionale che prevedeva una discarica in località Lapaudin, in prossimità del sito precedente.
Il ricorso al TAR ci vide vittoriosi fino al terzo grado di giudizio e cioè il Consiglio di stato. Oggi ci opponiamo sempre di fronte al TAR alla delibera n. 35 del 17/7/07 della provincia di asti che ha individuato i siti idonei e non idonei alla realizzazione di discariche.

ImageIl prossimo 10 Maggio a Rocca d’Arazzo, si concretizzerà una nuova tappa del percorso promosso dall’Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l’Astigiano denominato “Stati Generali del Paesaggio Astigiano”.
Si tratta di un progetto teso a mettere a punto appositi percorsi partecipativi che partendo dalla lettura, conoscenza e valutazione dei singoli paesaggi del nostro territorio provinciale, giungano sino ad una riprogettazione complessiva, collettiva e partecipata, con particolare attenzione alle realtà a vario titolo già compromesse.
In questo articolo sintetizziamo i primi passi già sviluppati e offriamo la sintetica segnalazione di un originale esempio che il “Cantiere AltreMarche” ha iniziato a promuovere sul proprio territorio regionale: una “Carta dei Diritti del Paesaggio”, uno spunto crediamo utile anche per le azioni del percorso astigiano.

di Alessandro Mortarino.
ImageSarete certamente stupiti dalla perentoria affermazione del nostro titolo e, altrettanto certamente, vi starete domandando come fa AltritAsti a conoscere il nome del nuovo presidente dell’amministrazione provinciale astigiana prima che gli elettori abbiano compiuto il loro dovere … Molto semplice: tutti i candidati, durante il confronto pubblico di Venerdì 4 Aprile voluto dalle organizzazioni ambientaliste, hanno solennemente promesso il loro impegno totale a sostegno della legge popolare per la ripubblicizzazione degli acquedotti e contro accorpamenti pericolosi fra ex-municipalizzate. Chiunque sarà, insomma, sarà un presidente che garantirà il diritto all’acqua ! Sugli altri temi affrontati nella serata (tutela aree verdi, inceneritori, discariche, salvaguardia dei corsi d’acqua, tangenziali, tutela dei suoli agricoli, bonifica dei terreni inquinati …) il giudizio unanime è: rimandati a Settembre …

ImageNei giorni scorsi, il Comitato per la Difesa della Valle Tanaro ha pubblicamente diramato un proprio documento in cui vengono sintetizzati otto punti focali per la corretta e moderna guida del territorio/ambiente astigiano: un collaborativo contributo ragionato offerto ai cinque candidati alla presidenza della prossima amministrazione provinciale. AltritAsti ed il Gruppo P.E.A.C.E. sono lieti di darne informazione aggiungendo all’ottimo contributo del comitato di Castagnole Lanze altri due punti a “cappello” ed integrazione, che permettono alla proposta di trasformarsi in un autentico decalogo o, se permettete, nelle “tavole dei 10 comandamenti per la salvaguardia dell’ambiente astigiano” …
Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino