Gli abituali frequentatori del nostro sito on line si sono già accorti di una novità che compare da qualche giorno in bella evidenza nella nostra home page: Altritasti ha aperto un nuovo spazio territoriale dedicato a Cuneo, alle Langhe, al Roero. Era un'idea che ci "frullava" da qualche tempo e che ora ha preso forma: ci piaceva offrire un po' più di spazio ai temi di una zona che con noi (astigiani) condivide già l'appartenenza al riconosciuto Patrimonio dell'Umanità Unesco e mille battaglie contro il consumo di suolo, la gestione pubblica dell'acqua, i consumi responsabili, l'affermazione dei diritti primari. Secondo la nostra ormai collaudata formula, abbiamo anche creato una newsletter settimanale dedicata al territorio cuneese, il cui primo numero è già stato inviato venerdì scorso. Cosa cambia per i lettori astigiani ? ...



In Italia c'è un sito di informazione, suggestioni, stimoli che abita lo spazio web (anche con facebook e twitter) e ama stare in mezzo alle persone (comuni), soprattutto a quelle che resistono nella vita di ogni giorno e si ostinano a ribellarsi facendo. Adesso e ovunque si trovino. Da quattro anni rappresenta un tentativo di rispondere al bisogno di cambiare la direzione del nostro sguardo, attraverso un sito che cerca di raccontare, accompagnare e moltiplicare i cambiamenti sociali profondi, spesso poco visibili. A cui interessano le trasformazioni e i movimenti che mettono in discussione il profitto e la mercificazione delle relazioni e, soprattutto, il muoversi che sperimenta, tra limiti e contraddizioni, relazioni diverse da quelle di tipo capitalista. Le relazioni di chi mette (e si mette) in comune ...



In questi giorni AltritAsti ha spento la sua ottava candelina e il nostro percorso, iniziato nel freddo inverno del 2008, entra nel suo nono anno di vita e di pubblicazione: niente male, vero ? E chi l'avrebbe mai detto che il nostro sito di informazione & formazione sociale "dalla provincia di Asti per un altro mondo possibile" avrebbe avuto una esistenza così longeva, tanto da presentarsi al nuovo anno "in trincea" senza rughe nè tentennamenti ?
Beh, lo confessiamo, noi l'avremmo detto ! Ne eravamo abbastanza certi quando abbiamo posato la prima pietra (nel senso di "il primo articolo/post") in quel gennaio ricco di fermenti. E siamo ben convinti che la strada che abbiamo intrapreso era una via inesplorata e, proprio per questo, assolutamente da perlustrare ...


Natale: in arrivo. Capodanno: in arrivo. Epifania: in arrivo. Tutto sotto controllo, nulla è cambiato, il mondo è sempre al proprio posto, anche se non è così facile affermare che tutto sia perfettamente "a posto".
Anche quest'anno il tempo degli auguri e del riposo ci ha raggiunti, ma diversamente dal solito non abbiamo voglia di sperticarci in auguri e promesse: vogliamo un Natale (e Capodanno e Epifania ...) sobrio, sobrio, sobrio. Anche nelle parole.
I nostri auguri li lasciamo alla più profetica voce di B.B.. No, non Brigitte Bardot. Ma Bertolt Brecht: che ci serva da augurio veroverissimo ! ...



Cari Lettori di Altritasti, alcuni di voi ci hanno segnalato l'impossibilità di inserire commenti agli articoli. Il motivo, presto detto, è dovuto alla direttiva europea sulla privacy, relativa all'uso dei cookies, che obbliga l'accettazione da parte dell'utente a consentire il salvataggio di un cookie sul proprio pc. Il sito Altritasti non traccia le informazioni degli utenti ma utilizza i cookies, la funzione di inserimento commenti ne prevede l'utilizzo, perciò per fruirne occorre prima cliccare sul bottone ACCETTO/I AGREE che segue la comunicazione della direttiva pubblicata in bella evidenza nella home page del nostro sito ...
Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino