Liliana Gorini, presidente di Movisol.

L’esito del referendum avrà sorpreso i mercati, eternamente nel panico dalla Brexit, ma non sorprende certo noi di Movisol, che già nel giugno scorso avevamo previsto la fine della carriera politica di Renzi, richiamandoci al “finale” del Don Giovanni di Mozart (questo è il fin di chi fa mal). Come Don Giovanni, Renzi ha voluto sfidare la legge naturale, ha cercato di stracciare la Costituzione del 1948, con le sue importantissime tutele per il lavoro e per il risparmio, ed è stato giustamente punito dagli elettori. La sua riforma era stata scritta da JP Morgan, che ritiene le Costituzioni antifasciste (e non soltanto quella italiana) un impedimento alla politica di austerità ed al prelievo forzoso dell’oligarchia finanziaria, decisa a salvare una bolla speculativa che è ormai 20 volte il PIL mondiale anche a costo di rubare i risparmi di tutti i cittadini ...




Non è un buon momento per la Ferrero. Le pressioni esterne sono tre e sono forti: in primis il rapporto pubblicato da Amnesty International sulla filiera dell'olio di palma.
Poi c'è la richiesta da parte di un comune toscano di rivedere i propri bicchierini in plastica di Estathé per evitare sprechi.
Infine il lavoro minorile collegato alle sorprese dell'ovetto kinder ...


di Maurizio Bongioanni.

Tra il 24 e il 26 novembre le regioni Piemonte e Liguria sono state interessate da un'emergenza maltempo caratterizzata da forti piogge e fiumi in piena. In particolare, in Piemonte i fiumi Po e Tanaro sono straripati in alcuni punti facendo tornare alla memoria l'alluvione del 1994. Nonostante la quantità di acqua caduta sia maggiore del '94, in Piemonte ci sono state pochissime vittime - una per l'esattezza, in Val Chisone -  e i danni hanno riguardato soprattutto coltivazioni, strade, ponti e abitazioni. In totale il danno economico è stato quantificato in 1 miliardo di euro, danno che riguarda soprattutto la perdita di raccolti agricoli. Il presidente del consiglio Matteo Renzi ha dichiarato che "nelle prossime ore, quando il governo riceverà la richiesta di stato di emergenza, si muoverà in modo immediato"...


di Gino Scarsi.

Con buona pace degli amici di Facebook convinti in buona fede che la riforma costituzionale sia cosa buona, dico che stiamo sprecando tempo nella direzione sbagliata: la casa comune sta bruciando dalle fondamenta e noi ci stiamo accapigliando e poi andremo a votare per decidere come appendere i quadri in salotto intanto che la casa continua a bruciare ...
{jcomments on}

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino