di Pippo Sacco.

Mi sento in dovere di plaudire alla proposta di candidare il Festival delle Sagre al riconoscimento Unesco per la sezione della cultura immateriale, riconoscimento che andrebbe ad aggiungersi all’Alto Patronato del Presidente della Repubblica del 2001. Una manifestazione apprezzata ormai da una moltitudine di persone provenienti anche dall’estero quella delle Sagre, che era nata in sordina nel 1974...

A cura del Coordinamento Asti-Est.

L’intervista rilasciata dall’assessora Cotto ad un giornalista de La Stampa, qualche giorno fa, mostra una “narrazione” che attraversa, sempre uguale, intere fasi storiche e cicli geologici. Dalla crisi del  2008 dei sub-prime, alla presente crisi sociale e sanitaria, dall’olocene alla sua presente e drammatica fase, l’antropocene, la trama in tre passaggi non cambia: a) presa d’atto della emergenza; b) annuncio delle azioni per limitarne i danni; c) rassicurazione che tutto è sotto controllo. E’ un conservatorismo di lungo corso che, nelle sedi della rappresentanza, le è riconosciuto come una virtù...

Commento delle Donne Cgil Asti all'incontro astigiano condotto e moderato dal presidente della Commissione Cultura e book blogger Paride Candelaresi.

E’ senz’altro una buona cosa aver invitato ad Asti (sabato 3 luglio a FuoriLuogo) una giovane scrittrice, Valentina Mira, a presentare la sua opera prima. Tanto più in quanto il libro affronta il tema della violenza contro le donne, anzi della violenza più diretta: lo stupro...

di Alessandro Mortarino.

La nostra Lettera Aperta al presidente del Parco Paleontologico Astigiano, Livio Negro, non ha ancora ottenuto risposte dal diretto interessato e questo non è un bel segnale perchè, come insegnano i manuali della comunicazione, una non-risposta equivale a una precisa risposta: la non-volontà a volersi confrontare. La Lettera Aperta è stata ripresa da diversi organi di stampa locali e su uno di essi, Gazzetta di Asti, una parziale replica è arrivata non da Negro ma da don Luigi Berzano, parroco di Valleandona...

A cura dei Gruppi e Associazioni promotori di "Passi nella biodiversità in difesa del patrimonio naturale dell’Alta Langa".

Che bella giornata per la Langa.
Dopo una mattinata di pioggia anche l’inizio del pomeriggio, con le nuvole nere e minacciose, non faceva presagire nulla di buono. E invece la sorpresa: il cielo si è rasserenato e uno splendido azzurro ha accolto i tanti che sono venuti a manifestare per la difesa del patrimonio naturale e della biodiversità delle alte colline. Un serpentone colorato, eterogeneo, vivacissimo e biodiverso anch’esso, ha accerchiato simbolicamente il grande cantiere con il quale il gruppo Gaja ha occupato una collina identitaria e simbolica, profanandone tesori e memoria, con l’intento di realizzare una enorme cantina...

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino