di Paolo X Viarengo.

Nella stessa settimana in cui gli ambulanti e le partite iva scendevano in piazza, scendeva in piazza anche "La società della cura". Due manifestazioni di protesta che volevano cambiare qualcosa. Gli ambulanti reclamavano il loro diritto ad essere trattati, quanto meno, come le grandi catene di distribuzione. Volevano lavorare. Come un qualsiasi supermercato che in questi mesi è stato aperto, perchè anche loro vendono beni di prima necessità...

Un gruppo di giovani aziende agricole astigiane ha dato vita ad una rete locale di esperienze unite dal desiderio di produrre cibo sano in modo sostenibile e di farlo rispettando il suolo, la biodiversità e i ritmi naturali della terra e dell’uomo. Un progetto che vuole creare una comunità più unita e solida sul territorio trasformando il tipico individualismo in cooperazione e lavoro collettivo, mettendo in rete ideali e competenze...

di Paolo X Viarengo.

«Ricordo, infatti, come riconosciuto da molti storici, che nei primi anni del regime furono anche attuate importanti riforme e realizzate imponenti infrastrutture che favorirono lo sviluppo economico e sociale dell’epoca». Sono parole del sindaco di Asti, Maurizio Rasero. Lo stesso che pronuncerà un discorso davanti al Boschetto dei Partigiani questo 25 aprile alle ore 11. La speranza è che in quell’occasione ne voglia pronunciare, anche, delle altre...

La Rete Asti Cambia ha espresso la sua posizione molto critica relativa alla delibera di giunta che ha dato l'approvazione tecnica allo Studio di fattibilità per la realizzazione di ciclovie urbane redatto da Samep Mondo Engineering di Torino.

Sfogliando l'albo pretorio del Comune di Asti, ci siamo imbattuti nella Delibera di Giunta n° 91, datata 23 marzo u.s., "Intervento per la realizzazione di ciclovie urbane approvazione tecnica studio di fattibilità" di cui non siamo stati preventivamente informati così come alcuna notizia risulta essere stata diffusa ai componenti del Tavolo Partecipato per la Mobilità Sostenibile...

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino