I consiglieri comunali Mario Malandrone (Ambiente Asti, Mauro Bosia e Vittoria Briccarello (Uniti si può), Gianfranco Miroglio (Europa Verde) e Massimo Cerruti (Movimento 5 stelle) hanno presentato una Interrogazione a risposta scritta al Sindaco e agli Assessori competenti su un tema che ci sta particolarmente a cuore per l'emergenza che continua a sollecitare. Partendo dall'analitica analisi di quanto registrato negli ultimi 12 mesi, i consiglieri chiedono di conoscere quali azioni a contrasto dell’inquinamento dell’aria l'amministrazione intende proporre a breve e medio termine...

Presidio per la Pace, sabato 22 ottobre, dalle ore 11,30, in piazza San Secondo, Asti.

Anche ad Asti, come in decine di altre città italiane, in risposta all’appello nazionale “Tacciano le armi. Negoziato subito”, promosso dalla coalizione Europe for Peace, per una mobilitazione diffusa sui territori il 21-23 ottobre (in preparazione alla manifestazione nazionale del 5 novembre a Roma), si terrà un Presidio per la Pace, sabato 22 ottobre, dalle ore 11,30, in piazza San Secondo, Asti.
L’iniziativa, che si pone in continuità con i numerosi presidi ed appuntamenti per la Pace organizzati ad Asti negli scorsi mesi, è apartitica ed è promossa dalla Rete Welcoming Asti, con l’adesione di ACLI, ARCI, ANPI, Pastorale Migranti, Centro Missionario Diocesano, Libera, Agedo Asti-Alba, Asti Pride, Casa del popolo-A sinistra, Noix de Kola, Gruppo Scout Agesci Asti 1, Rete Asti cambia, Pastorale sociale, Caritas, CGIL, Collettivo Azione Pace...

di Gianfranco Miroglio.

Se ci penso: c’è il Tanaro di Luciano e del “pirata”, un navet e una rete sospesa, c’è il Bòrbore di mio padre e di nonna Faustina, leggende, epopee, poi la (o il ) Versa di nonno Pin e la Dirce, una maga, i primi bagni, le carezze indiscrete ai gamberi e ai pesci. Altri tempi. Il mio è da sempre un proustismo molto, molto local, per capirci, madeleine per me vuol dir finanziera. I tre fiumi sono l’abbraccio che stringe la nostra città. Sono acque che si portano a valle quei nomi e tutto ciò che i nomi si portano addosso...

Al via dal 19 ottobre, con il salotto letterario al Foro Boario il 22/23 ottobre. Tra gli ospiti Giovanni Muciaccia, Gian Luigi Beccaria, Mauro Pagani e Galatea Vaglio.

Coglie e rinnova il meglio delle precedenti annate, unendo la formula diffusa a quella del fine settimana al Foro Boario, il festival dei libri e delle idee Libri in Nizza, che prende il via con una “prefazione” mercoledì 19 ottobre, alle 21, all’Auditorium Trinità. Sarà ospite la scrittrice Alessandra Carati, finalista al premio Strega con E poi saremo salvi, Mondadori. La settimana prosegue con incontri che vedranno, il 20 ottobre alla Trinità, la presentazione del libro Scritti per gioco, con il curatore Eugenio Carena e alcuni degli autori, e il 21 al Foro le autrici Allegra Groppelli e Beba Slijepcevic de Che il mondo ti somigli – la saga di Francesco Cirio; il culmine vedrà sabato 22 e domenica 23 il Foro di Nizza Monferrato teatro di molteplici appuntamenti...

di Marco Castaldo, Consequor per la Vita Indipendente ONLUS.

Ieri è stata una giornata particolare per Asti. Forse Asti e gli astigiani non se ne sono accorti, ma da oggi la nostra città è un po’ più libera e giusta. Il Consiglio comunale, infatti, ieri sera ha approvato all’unanimità (e non è una questione affatto scontata…) un documento proposto dalla consigliera di minoranza di Uniti Si Può, Vittoria Briccarello, riguardante l’importante argomento della vita indipendente.
La mozione, su proposta di alcune associazioni per la disabilità del territorio piemontese, impegna l’amministrazione comunale astigiana a sostenere e promuovere l’attuazione dei progetti personalizzati di vita indipendente e di autodeterminazione...

Altritasti Periodico on line dell'Associazione di Promozione Sociale Altritasti - via Carducci 22 - 14100 Asti - C.F. 92060280051
Registrazione: Tribunale di Asti n. 7/2011 del 28.10.2011 - Direttore Responsabile: Alessandro Mortarino